Il Cittadino Imperfetto ha raggiunto i 500 followers su Twitter

Istantanea_2015-07-31_14-12-05Da qualche tempo abbiamo aumentato i nostri sforzi sui social per far la nostra visibilità e ampliare i nostri contenuti e a distanza di qualche settimana stiamo raccogliendo i primi frutti dei nostri sforzi.

Abbiamo 500 followers su Twitter.

Un piccolo traguardo, ma che per noi e tanto importante perché in questo modo siamo riusciti a creare un nuovo canale di comunicazione per la comunità che si raccogli attorno al Cittadino Imperfetto.

Senzanome

Se non lo hai ancora fatto Seguici anche tu su Twitter!
Oltre ad essere avvisato su l’uscita dei nuovi post del blog, potrai seguire con lo sguardo del Cittadino Imperfetto e commentare insieme a noi ciò che accade nel mondo.

Installare Windows 10 senza attendere messaggio nella traybar

Oggi 29 luglio 2015 la Microsoft ufficialmente mette a disposizione ai suoi utenti l’aggiornamento a Windows 10. Quindi tutti in attesa di veder comparire sulla traybar il messaggio di conferma della disponibilità dell’aggiornamento per il proprio PC.1437780613_windows

Ma ce un modo per “accelerare” le cose.

Microsoft oggi ha infatti rilasciato pubblicamente il Media Creation Tool per Windows 10, un software gratuito che Continua a leggere

[Consiglio] Creare un’immagine del PC con EaseUS System GoBack prima di installare Windows 10

Domani 29 luglio Microsoft inizierà il rilascio della versione finale di Windows 10.

maxresdefaultE molto probabilmente come tanti non vedete l’ora di aggiornare il vostro PC, magari avete fatto pure la prenotazione per essere i primi su questo pianeta a far girare il nuovo S.O. sul computer.

Ecco il consiglio per voi.
Siate preparati ad ogni imprevisto!!!!

E’ vero che la Microsoft ha garantito agli utenti di poter tornare sui propri passi (si avrà la possibilità di ripristinare Windows 7 o Windows 8.1 entro 30 giorni dall’installazione dell’aggiornamento), ma è vero che nel caso in cui dovessero emergere problemi durante l’installazione o all’utilizzo di Windows 10 (setup difficoltoso, mancato supporto di programmi e periferiche hardware), avendo un immagine del sistema precedente diventa molto più semplice e indolore tornare sui propri passi.

Quindi  prima di procedere con l’aggiornamento gratuito da Windows 7 o Windows 8.1, è consigliabile fare un’immagine del sistema.

Esistono numerosi programmi free che consentono di creare un immagine del sistema ovvero un backup dello stato del proprio PC, ma Continua a leggere

Da Google un doodle per i Giochi Mondiali Special Olympics di Los Angeles 2015

special-olympics-world-games-2015-5710263202349056-hp

In vista dell’apertura di domani dei Giochi Mondiali Special Olympics in scena a Los Angeles dal 25 luglio al 2 agosto 2015, i ragazzi di Mountain View hanno pubblicato nella pagina principale del motore di ricerca di Google un doodle animato per l’occasione.

Come in occasione dei precedenti Giochi che si sono tenuti ad Atene nel 2011 gli Special Olympics sono riservate ad atleti con disabilità intellettive.

Partecipano quest’anno circa 7mila atleti proveniente da 170 paesi (101 dall’Italia), impegnati in 25 diversi sport: la madrina ufficiale della Cerimonia di Apertura nello storico Los Angeles Memorial Coliseum è la first lady Michelle Obama.

L’importanza della manifestazione è di livello mondiale e ha come scopo quello di favorire la crescita personale, l’autonomia e la piena integrazione delle persone con disabilità intellettiva attraverso la pratica sportiva.

Istantanea_2015-07-24_22-08-39

il doodle di Google in omaggio a Giorgio Morandi

giorgio-morandis-125th-birthday-5706505869328384-hp

Google trasforma il suo logo in una natura morta per celebrare il 125° anniversario della nascita del pittore bolognese Giorgio Morandi.

Il doodle statico approntato dai ragazzi di Mountain View per la pagina principale del suo motore di ricerca in Italia s’ispira con i vasi, bottiglie e ciotole dipinte con una gamma cromatica scialba e composta da pochissimi colori, a metà strada tra surrealismo e naturalismo ovvero ai fondamenti del pittore nato a Bologna il 20 luglio 1890.4576

Proteggersi dalle vulnerabilità usate da Hacking Team

Il caso Hacking Team ha destato in questi giorni un enorme scalpore.

In particolare il contenuto del pingue archivio da 400 GB trafugato nei giorni scorsi ha portato alla scoperta di alcune falle sconosciute scoperte in Flash Player, in Windows ed in altri software che l’azienda milanese utilizzava per eseguire il codice per il monitoraggio dei sistemi in modalità remota, all’insaputa del proprietario.1436558551201192

Ora visto che queste informazioni sono di libero accesso a tutti in rete, sono molte le software-house impegnate a correre ai ripari e correggere le molte vulnerabilità che potrebbero essere utilizzate dai criminali informatici.

E’ ad esempio noto che nelle scorse ore un gruppo di hacker cinesi avrebbe già “riciclato” il materiale derivato dall’attacco a Hacking Team per aggredire almeno 23 società attive nel settore delle tecnologie aerospaziali e della difesa, delle costruzioni, dell’energia, dell’hi-tech, dei trasporti, delle telecomunicazioni, della salute e delle biotecnologie.

Nel nostro piccolo possiamo mettere in atto alcuni accorgimenti per evitare che i nostri sistemi vengano attaccati: Continua a leggere

Da Google un doodle per l’incontro di New Horizons con Plutone

new-horizons-pluto-flyby-5641113681526784.2-hp

Oggi Google presenta nella pagina principale del suo motore di ricerca un doodle animato in onore  della sonda New Horizons che proprio oggi compirà l’impresa di un incontro ravvicinato (a 12.500 Km dalla superficie) con Plutone dopo un viaggio di 9 anni a ad una velocità di quasi 83 mila chilometri orari ai confini del Sistema Solare, alla temperatura media di -223 gradi centigradi, a  5 miliardi di chilometri dalla Terra.

Nel doodle animato di Google il logo dei ragazzi di Mountain View accorpa il pianeta nano Plutone e sopra lo sfondo di un cielo stellato la sonda New Horizons compie il suo passaggio.

A bordo della sonda ci sono molti strumenti in grado di fornirci un’enorme quantità di dati sull’atmosfera, la superficie, la geologia, il magnetismo del pianeta nano Plutone e della sua luna Caronte.

_41208198_new_horizons_1_416

Un evento spaziale che ha dell’incredibile a dimostrazione dei passi da gigante che la tecnologia è riuscita a fare da quel primo volo dei fratelli Wright 112 anni fa ai confini del Sistema Solare. Un impresa compiuta grazie alla Nasa e alla caparbietà e capacità dimostrata dal team dell’Università Johns Hopkins (Applied Physics Laborator).

nh-pluto-7-11-15-700x700 (1)

Personalmente seguo la missione della Nasa sia attraverso il sito ufficiale sia attraverso l’entusiasmo del bravo divulgatore scientifico Adrian Fergan e del suo canale Youtube Link4universe che già da diverso tempo e con video giornalieri si ripromette di aggiornare i progressi della missione (qui il link del video di spiegazione dell’intera missione) e per oggi è previsto un evento live per seguire in diretta il Flyby.

 

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 591 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: