Come fare l’upgrade a LibreOffice 5 su Ubuntu 15.04

The Document Foundation (TDF) ha annunciato l’arrivo di LibreOffice 5.0, la suite di produttività gratuita e open source originariamente nata come fork di OpenOffice è ora più veloce e più “bella” che mai.

Ripulito il codice dal materiale obsoleto, LibreOffice diventa più  smart sia in termini di interfaccia che in tutto il resto, migliorando la compatibilità con la concorrenza a pagamento (Microsoft Office e Apple iWork) e fortunatamente l’interfaccia continua a essere “ribbon-free“.

lo

LibreOffice 5.0 è disponibile in versioni da 32 e 64-bit per i maggiori sistemi operativi desktop (Windows XP escluso) e per i nuovi arrivati incluso Windows 10.

A dimostrazione della maturità raggiunta dalla suite, è stato anticipato che LibreOffice 5.0 rappresenterà la base di partenza da cui sviluppare le nuove versioni del software per gadget mobile e la già preannunciata estensione cloud di LibreOffice Online.


Come fare l’upgrade a LibreOffice 5 su Ubuntu 15.04

1. Aggiungere la repository LibreOffice PPA con il seguente comando da terminale:

sudo add-apt-repository -y ppa:libreoffice/ppa

2. Aggiornare le repository con il seguente comando da terminale:

sudo apt-get update

3. Procedere con l’aggiornamento del software con il seguente comando da terminale:

sudo apt-get upgrade

Come montare file .bin e .iso in Linux (Ubuntu)

Mi è capitato un file .bin che occorreva montare su una macchina Linux-Ubuntu e utilizzando il semplicissimo programmino iat la cosa è risultata più facile del previsto.

CD_DVDiat è un software tanto piccolo quanto efficiente in grado di convertire numerosi tipi di file immagini (NRG, MDF, PDI, CDI, BIN, CUEB5I) nel formato ISO-9660 che sulle macchine Linux risulta molto semplice da maneggiare.

Istruzioni installazione software iat:

Innanzitutto installiamo iat:

sudo apt-get install iat

Terminata l’installazione se vogliamo accedere al manuale in linea di iat digitiamo il seguente comando:

man iat

Utilizzare iat è molto semplice, vediamo la sintassi:

iat source.bin target.iso

Dove source.bin sta per il file che vogliamo convertire e target.iso il file che vogliamo ottenere.

Ad esempio se vogliamo convertire con iat un immagine Ubuntu CD-ROM da BIN a ISO-9660 procederemo con il seguente comando:

iat ubuntu-15.04-desktop-i386.bin ubuntu-15.04-desktop-i386.iso

Il file .iso a prescindere dalla dimensione sarà convertito in pochi secondi nella stessa directory del file di origine. Una volta ottenuta l’immagine .bin possiamo montarla semplicemente con il file browser oppure da terminale.


Montare un file .iso (usando il file browser)

E’ possibile avvalersi del proprio file browser per montare un file immagine .iso semplicemente clikkando sul file con il pulsante destro del mouse e selezionando la voce –Apri con “Monta Immagini Disco”


Montare un file .iso (da terminale)

  • Step 1: Creiamo un Mount Point:
sudo mkdir -p /mnt/temp_disc
  • Step 2: Montiamo il file .iso sul Mount Point appena creato:
sudo mount -o loop ubuntu-15.04-desktop-i386.iso /mnt/temp_disc
  • Step 3: Per smontare il file .iso quando abbiamo terminato:
sudo umount /mnt/temp_disc/

Fonte | 2buntu.com

On Air – “No Room In Frame” – Death Cab for Cutie

downloadKintsugi è l’ottavo album che il gruppo indie rock americano Death Cab for Cutie ha pubblicato nel marzo 2015.

Il pezzo “No Room In Frame” è il secondo singolo estratto da quest’ultimo lavoro.

DCFC capitanati da Ben Gibbard sono al momento impegnati nel Tour mondiale 2015 che farà tappa anche in Italia, il prossimo 20 novembre al Fabrique di Milano2015DeathCabForCutie_Press_DC_230215


Continua a leggere

Stasera tutti con il naso all’insù per la Luna blu (che non è blu)

Stasera dalle 20.19 la seconda Luna piena del mese, ma contrariamente alle bufale che circolano in rete il colore sarà quello di sempre.

proxy

In realtà quello di stasera è un fenomeno chiamato “blue moon” dagli astronomi per definirne l’eccezionalità in quanto si tratta della seconda luna piena del mese, dopo quella del 2 luglio: un fenomeno astronomico piuttosto raro, che si verifica all’incirca ogni tre anni.

La traduzione letterale in Luna Blu ha fatto nascere in queste ore molte bufale che vorrebbero per stasera la luna colorata di blu cosa scientificamente possibile solo in presenza di un eccezionale quantitativo di polveri disperse nell’aria che agisce come una sorta di filtro come è accaduto nel 1883, in occasione dell’eruzione del vulcano Krakatoa, in Indonesia.

Le immagini della luna blu che girano e gireranno in rete sono in realtà opera di bontemponi che si sono divertiti con Photoshop. A dimostrazione che troppo spesso le informazioni che si possono ricavare da internet non sempre sono affidabili.

Il Cittadino Imperfetto ha raggiunto i 500 followers su Twitter

Istantanea_2015-07-31_14-12-05Da qualche tempo abbiamo aumentato i nostri sforzi sui social per far la nostra visibilità e ampliare i nostri contenuti e a distanza di qualche settimana stiamo raccogliendo i primi frutti dei nostri sforzi.

Abbiamo 500 followers su Twitter.

Un piccolo traguardo, ma che per noi e tanto importante perché in questo modo siamo riusciti a creare un nuovo canale di comunicazione per la comunità che si raccogli attorno al Cittadino Imperfetto.

Senzanome

Se non lo hai ancora fatto Seguici anche tu su Twitter!
Oltre ad essere avvisato su l’uscita dei nuovi post del blog, potrai seguire con lo sguardo del Cittadino Imperfetto e commentare insieme a noi ciò che accade nel mondo.

Installare Windows 10 senza attendere messaggio nella traybar

Oggi 29 luglio 2015 la Microsoft ufficialmente mette a disposizione ai suoi utenti l’aggiornamento a Windows 10. Quindi tutti in attesa di veder comparire sulla traybar il messaggio di conferma della disponibilità dell’aggiornamento per il proprio PC.1437780613_windows

Ma ce un modo per “accelerare” le cose.

Microsoft oggi ha infatti rilasciato pubblicamente il Media Creation Tool per Windows 10, un software gratuito che Continua a leggere

[Consiglio] Creare un’immagine del PC con EaseUS System GoBack prima di installare Windows 10

Domani 29 luglio Microsoft inizierà il rilascio della versione finale di Windows 10.

maxresdefaultE molto probabilmente come tanti non vedete l’ora di aggiornare il vostro PC, magari avete fatto pure la prenotazione per essere i primi su questo pianeta a far girare il nuovo S.O. sul computer.

Ecco il consiglio per voi.
Siate preparati ad ogni imprevisto!!!!

E’ vero che la Microsoft ha garantito agli utenti di poter tornare sui propri passi (si avrà la possibilità di ripristinare Windows 7 o Windows 8.1 entro 30 giorni dall’installazione dell’aggiornamento), ma è vero che nel caso in cui dovessero emergere problemi durante l’installazione o all’utilizzo di Windows 10 (setup difficoltoso, mancato supporto di programmi e periferiche hardware), avendo un immagine del sistema precedente diventa molto più semplice e indolore tornare sui propri passi.

Quindi  prima di procedere con l’aggiornamento gratuito da Windows 7 o Windows 8.1, è consigliabile fare un’immagine del sistema.

Esistono numerosi programmi free che consentono di creare un immagine del sistema ovvero un backup dello stato del proprio PC, ma Continua a leggere

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 608 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: