Stasera su RAITRE c’e’ REPORT

Nuovo appuntamento stasera su RAITRE con REPORT, la trasmissione di Milena Gabanelli.

L’inchiesta principale di stasera è di Stefania Rimini e s’intitola Fidati di Mef.  Sul fronte dell’economia a fronte di un positivo impegno della Bce che quest’anno ci comprerà 7 miliardi e mezzo di titoli di stato dando un po’ d’ossigeno alle nostre finanze dandoci modo di risparmiare circa 6 miliardi e mezzo di spesa per interessi sul debito, dobbiamo registrare pure che ci stiamo trascinando, con i “derivati” del Tesoro, l’anno scorso ci siamo fumati 3 miliardi e 300 milioni di risparmi per il calo dello spread.

Nella seconda inchiesta di Sabrina Giannini intitolata Vitelli dopati, consumatori ingannati si parlerà delle carni dopate di migliaia di vitelli sarebbero finiti sulle tavole, come messo in luce da due inchieste della magistratura di Cuneo. Report racconta cosa si nasconde dentro quelle stalle: dall’uso sistematico dei farmaci (lecito), all’incapacità del sistema di controllo, europeo e quindi italiano, a scovare i trattamenti illeciti. Dall’inchiesta emerge anche come la politica europea ha consentito negli anni di aggiungere di tutto al latte artificiale. Alla fine viene il sospetto che tutti chiudano gli occhi per agevolare l’industria dell’allevamento intensivo.

Se cercate del buon giornalismo d’inchiesta, non perdetevi ogni domenica le inchieste di Report.

Come attivare il nuovo player Web di YouTube

I ragazzi di Mountain View stanno testando in questi giorni un nuovo player video per la versione desktop di YouTube, trasparente e che sparisce quando non utilizzato: ecco le istruzioni per attivarlo in anteprima.

youtube

È tempo di novità importanti per YouTube. In questo periodo si è sentito parlare di una possibile introduzione di un abbonamento a pagamento per rimuovere le inserzioni pubblicitarie e del supporto ai video 4K 60 fps.

Oggi tocca ad un nuovo player per il Web, basato su HTML5 trasparente e che scompare quando non utilizzato in modo da lasciare più spazio alla riproduzione dei filmati. In pratica come si può ben rendersi conto nell’immagine qui sotto riportata la barra grigia diventa trasparente sotto i pulsanti, per non coprire la parte inferiore del video, inoltre quando si toglie il puntatore del mouse dall’area del player, tutti i comandi spariscono in pochi secondi, come già avviene quando si è nella modalità a schermo intero.

YouTube

Si tratta di una funzionalità non ancora resa disponibile all’utenza normale, ma attiva solo in fase sperimentale, ma con un piccolo accorgimento chi utilizza il browser Chrome può provare in anteprima il nuovo player di YouTube.

  • Installare l’estensione EditThisCookie in download gratuito su Chrome Web Store;
  • aprire YouTube;
  • avviare l’estensione (con il pulsante posizionato in alto a sinistra nel browser) e cambiare il valore di VISITOR_INFO1_LIVE in “Q06SngRDTGA” (senza virgolette).

 

Ricetta della maionese espressa (senza possibilità di errore)

Ingredienti:
1 uovo intero
160g di olio di girasole
1-2 cucchiai di limone
due pizzichi abbondanti di sale

maionese

Può capitare di servire del pesce a tavola e di essersi dimenticati di acquistare il barattolo di maionese, oppure stanchi del “sapore”industriale” della salsa comprata al supermercato vi va semplicemente di provare qualcosa di più casalingo.

2-uovoMagari siete di quelli a cui non verrebbe mai in mente di cimentarsi nella preparazione della maionese, visto che in giro ci sono leggende metropolitane che parlano di orribili uova impazzite e casalinghe disperate.

Questa di oggi è la ricetta che utilizzo personalmente quando mi ritrovo in mano un bell’uovo bio e devo servire del pesce a tavola. Il risultato è a prova di incapace (si avete capito bene è praticamente impossibile sbagliare), basta seguire bene i passaggi per ottenere una maionese saporita e corposa.

Preparazione:

  • Innanzitutto importante è la temperatura degli ingredienti che devono essere freddi di frigorifero (ideale, ma non essenziale sarebbe che pure l’olio venga messo a raffreddare una mezzoretta prima della preparazione).
  • Nel bicchiere del vostro minipimer versate l’olio, quindi salate con due abbondanti pizzichi di sale e il succo di limone;
  • Aggiungete l’uovo avendo l’accortezza di non rompere il tuorlo.
  • Impostate il minipimer alla massima velocità e senza muoverlo dal fondo iniziate a frullare per una decina di secondi. Vedrete che sotto l’olio la maionese comincia a prendere forma e a montare.
  • A questo punto continuate a frullare con il classico movimento su e giù per una trentina di secondi che dovrebbero essere più che sufficienti per ottenere una maionese corposa e vellutata.
  • Conservate in frigorifero fino al momento dell’uso, la maionese così preparata in un recipiente protetto con pellicola può conservarsi un paio di giorni.

Crozza a diMartedì del 21.04.2015 – [Video Completo]

Maurizio Crozza apre la copertina di diMartedì su La7 su Europa, immigrazione e PD.

crozza_video_precedenti

Google celebra con un doodle la Giornata della Terra 2015

google_earthGoogle pubblica nella pagina principale del suo motore di ricerca un doodle animato in onore della Giornata della Terra 2015. Il logo dei ragazzi di Mountain View ospita una Terra che ruota. Clikkandoci sopra si può accedere al test elaborato per l’occasione CHE ANIMALE SEI? Un’occasione per riflettere sulla bellezza e varietà di specie che ospita il nostro pianeta di cui dobbiamo prenderci cura. Per la cronaca una volta risposto alle cinque domande del test sono risultato un PANGOLINO. E voi che animale siete?

test_google

google_doodleL’Earth Day è la più grande manifestazione del pianeta dedicata ai temi della protezione dell’ambiente: è stata sancita dall’ONU dopo che nel 1970 un movimento ecologista negli Stati Uniti decise di fissarla per il 22 aprile. Si tratta di un momento celebrativo, ma anche educativo e informativo durante il quale i gruppi ecologisti di 192 paesi valutano le problematiche ambientali e propongono delle soluzioni.

earthdayitNel corso degli anni la partecipazione internazionale all’Earth Day è cresciuta superando oltre il miliardo di persone in tutto il mondo: è l’affermazione della Green Generation, che guarda ad un futuro libero dall’energia da combustibili fossili, in favore di fonti rinnovabili, alla responsabilizzazione individuale verso un consumo sostenibile, allo sviluppo di una green economy e a un sistema educativo ispirato alle tematiche ambientali.

 

Google festeggia con un doodle il compleanno del mostro di Loch Ness

81st-anniversary-of-the-loch-ness-monsters-most-famous-photograph-4847834381680640-hp

81st-anniversary-of-the-loch-ness-monsters-most-famous-photograph-4847834381680640-resIl mostro di Loch Ness è oggi probabilmente il mostro più famoso del mondo e sicuramente deve la sua fama anche a una fotografia, poi rivelatasi una truffa, scattata da Robert Kenneth Wilson, un ginecologo.
Google festeggia con un doodle l’81° anniversario della pubblicazione della foto sul Daily Mail, uno dei principali tabloid inglesi, il 21 aprile 1934. Nel doodle animato vediamo che a pilotare il fantomatico sottomarino cammuffato da mostro sono tre alieni (quindi il mistero c’è, ah ah ah ah).mostro-loch-ness

La leggenda del mostro di Loch Ness è tramandata da almeno 1.500 anni fa: pare che il primo avvistamento risalga al 565 d.C. Nei tempi moderni, l’interesse per la storia è ripreso dal 1933, quando una coppia raccontò a un giornale locale di aver avvistato una strana creatura spuntare dal lago scozzese, profondo fino a 240 metri, per poi immergersi, scomparendo nella nebbia. La testimonianza che più di tutte rese celebre la leggenda è proprio la foto scattata da Wilson.

 

 

 

Installare una Canon PIXMA MX525 su Ubuntu

Canon_Ubuntu

Ho finalmente comprato una stampante/scanner/fax di rete (anche WiFi) veramente interessante, la Canon PIXMA MX525. Visto che la mia precedente stampantina aveva oramai tirato le cuoia ho voluto semplificare il processo di stampa, grazie al collegamento alla rete domestica. Sfruttando il WiFi è sufficiente essere collegati alla rete di casa (ed avere i driver installati) per poter stampare/scansionare documenti anche dal laptop o dallo smartphone. Inoltre opportunamente collegata alla linea telefonica questa stampante è in grado di ricevere/spedire anche i fax. In dotazione alla stampante sono forniti i driver per Windows tramite un CD. Per Linux il discorso si complica leggermente, ma nulla (o quasi) è impossibile!

L’installazione:

Colleghiamoci a questa pagina del sito ufficiale di Canon:
http://www.canon.it/Support/Consumer_Products/products/Fax__Multifunctionals/InkJet/PIXMA_MX_series/MX525.aspx?type=download&language=IT&os=Linux
e scarichiamo gli unici due pacchetti nel formato Debian.

Per l’esattezza i seguenti file:

  1. MX520 series IJ Printer Driver Ver. 3.90 for Linux (Archivio in formato distribuzione Debian)
  2. MX520 series ScanGear MP Ver. 2.10 for Linux (Archivio in formato distribuzione Debian)

Decomprimiamo i due file e avviamo per ogni cartella (nell’esempio la cartella Scaricati del proprio utente) il file install.sh

  • cd /home/<nome_utente>/Scaricati/cnijfiltermx520series3.901deb/ && sudo ./install.sh
  • cd /home/<nome_utente>/Scaricati/scangearmpmx520series2.101deb/ && sudo ./install.sh
Fatto!


Alcune note aggiuntive :
  • L’applicazione ScanGearMP è possibile avviarla da Gimp selezionando dal menù File > Crea > ScanGear MP…
  • L’applicazione ScanGeraMP è possibile sia avviata da terminale digitando il comando scangearmp (al primo avvio procedete ad effettuare una scansione dei device presenti, con la stampante accesa, e quindi selezionatela).
  • Se preferite che l’applicazione ScanGearMP sia presente nella vostra Dash, create il seguente file scangearmp.desktop nella directory /home/<nome_utente>/.local/Share/Applications:
    • [Desktop Entry]
      Version=1.0
      Name=ScanGear MP
      Comment=Cannon’s scanner software
      Exec=scangearmp
      Icon=scanner
      Terminal=false
      Type=Application
      Categories=Utility;Application;Graphics;Scanning;
Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 349 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: