Serie tv: “Last Resort”

Last Resort è una serie televisiva militar-drama ideata da Shawn Ryan (quello dietro a progetti come “The Shield“, “The Unit” e del compianto The Chicago Code“) e da Karl Gajdusek (che ha sceneggiato alcuni episodi della dimenticata serie “Dead Like Me“). Le scene ambientate sull’isola dei soldati sono state filmate alle Hawaii.

Prodotta da MiddKid Productions/Big Sun Productions e da Sony Pictures Television è stata trasmessa in prima visione dal network statunitense ABC dal 27 settembre 2012. In Italia è trasmessa sul canale a pagamento Fox dall’8 ottobre 2012.

Il cast:

La trama:

Protagonista della serie è l’equipaggio del sottomarino nucleare USS Colorado, della Classe Ohio i cui uomini, dopo aver rifiutato di lanciare un attacco missilistico nucleare contro il Pakistan, vengono attaccati dalle stesse navi statunitensi; (attacco che verrà poi usato per giustificare la guerra contro il Pakistan da parte degli USA) creduti morti riescono a rifugiarsi su un’isola chiamata “Sainte Marina”, per poi proclamarsi nazione sovrana dotata di armamento nucleare. Considerati nemici degli Stati Uniti d’America i loro unici scopi sono ora la sopravvivenza e riuscire a trovare delle prove che li scagionino dall’accusa di diserzione e che facciano capire che l’ordine datogli dal Comando era illegale, così da riabilitarsi e poter tornare alle proprie case.

Recensione:

Dopo aver visto le prime due puntate andate in onda nelle scorse settimane in america, posso affermare che in questa serie ho trovato la giusta dose di mistero,  azione in un racconto distopico che incoraggia lo spettatore a seguire le vicende dell’equipaggio dell’USS Colorado. L’ammiccamento a Lost c’è, ma sufficientemente in sordina per evitare improponibili parallelismi. Se continuano su questi binari, sicuramente proseguirò a guardare tutte le 13 puntate che compongono la prima stagione.

La serie viene trasmessa dopo pochi giorni anche in Italia sul canale FOX. Per chi è interessato è possibile seguire la serie grazie a EZTV (per il download degli episodi in lingua inglese, praticamente il giorno dopo la trasmissione) e a ITASA (per i sottotitoli in italiano)

Una Risposta

  1. Nei giorni scorsi si è rischiata la guerra nucleare tra i tre poli del piccolo schermo. Rai, Mediaset e, di sguincio, anche Sky, si sono accapigliati come mai era successo per i diritti di un programma che si definisce “strategico”, che potrebbe illuminare la rete più di ogni altro nella prossima stagione. Il nuovo show di Celentano? Benigni? Morandi? Una fiction su Moro, Piazza Fontana, Ustica? Macchè. Motivo del contendere sono i diritti della serie tv americana “Desperate Housewives”, crudele e satirico ritratto della borghesia americana attraverso 4 mogli insoddisfatte, a metà strada tra “Sex and the City” e “Six feet under”.In America ha fatto sfracelli d’ascolti e non si parla d’altro da settimane. Ora, il serial era stato dapprima opzionato da Mediaset, ma nei giorni scorsi si è frapposta Rai Fiction che ha rilanciato a tutta forza. Nel mezzo, Sky, che avrebbe deciso di trasmettere la serie in anteprima a febbraio, su FoxLife, ma dopo la “puntata” calata dalla Rai non sembra sicurissima la sua trasmissione in quella data (può essere che nel contratto ci sia la clausola di esclusiva “totale” di prima messa in onda, compreso il satellite). Per gli strateghi del palinsesto, sembra di essere tornati ai tempi di “Dallas”, quando Fininvest soffiò J.R. alla Rai, ma allora l’unico Sky conosciuto era quello di “Lucy with diamonds” di Lennon/McCarteney.

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: