Recensione: Dopo lenta e penosa malattia di Andrea Vitali

Titolo: Dopo lenta e penosa malattia

Autore: Andrea Vitali

Genere: Romanzo giallo

1a ed. originale: 2008

Editore: Garzanti

ISBN:  ISBN 9788811686521

Trama: (No Spoiler). Carlo Lonati, vecchio medico pieno di acciacchi, viene chiamato d’urgenza alle tre di notte al capezzale dell’amico notaio di cui non potrà che costatarne la morte. Con il passare dei giorni quelli che parevano essere insignificanti incongruenze diventano a poco a poco degli indizi sui quali il medico non potrà che indagare scoprendo la verità dell’assassinio del suo amico. 

Recensione: Leggere questo libro è come lasciarsi conquistare dal profumo di una bella donna che sembra di promettere chissà che cosa, ma che alla fine, ahimè, ti manda in bianco, con un pugno di mosche.
Di Vitali si sentono le atmosfere del lago, con i cambiamenti atmosferici che paiono essere più personaggio di alcuni comprimari che solcano la scena del racconto. Le pagine scorrono piacevolmente e si viene a poco a poco coinvolti negli acciacchi del dottore e nelle apprensioni della moglie Elsa. Un divoratore di gialli capirà il finale ben prima di giungere a metà del libro, ma ciò non ha importanza. Ciò che lascia l’amaro in bocca è il finale che pare buttato lì lasciandoti con la sensazione che l’autore, in spregio alle ovvie regole della giallistica, non abbia ritenuto importante chiudere adeguatamente la storia, preferendo lasciare tutto in sospeso…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 185 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: