Come rimuovere UltraDefragger

Impariamo a liberarci una volta per tutte di UltraDefragger.

Durante la navigazione in rete può accadere di imbattersi nella pubblicità di UltraDefragger. I meno accorti che credono alla reclame di questo falsa utility per la deframmentazione e il controllo degli hard disk  (in realtà un rogue software) si ritrovano il proprio computer infestato da questo trojan. Lo scopo di questo software e di spaventare gli utenti meno esperti visualizzando chissà quali errori critici che non possono essere risolti usando una copia di valutazione del programma. Quindi dopo aver simulato la deframmentazione viene richiesto di pagare per attivare l’applicazione cliccando sul pulsante Yes (attiva) e quindi collegandosi a una pagine web per effettuare una transazione di pagamento.

I sistemi operativi colpiti da questo trojan sono: Windows 95, Windows 98, Windows Me, Windows NT, Windows 2000, Windows XP, Windows Server 2003. Allo scopo di essere eseguito ad ogni avvio di Windows, il programma crea un’apposita chiave di registro (HKEY_CURRENT_USER\Software\Microsoft\Windows\CurrentVersion\Run\”[NUMERO A CASO2]” = “%Temp%\[NUMERO A CASO2].exe”)

L’unico modo per eliminare gli effetti deleteri di UltraDefragger dal proprio sistema è eliminarlo completamente dal PC.

Procedura  rimozione di UltraDefragger: Continua a leggere

SCAREWARE – Di cosa parliamo?

E’ strano, ma sembra che per molti internauti la navigazione in rete è questione da prendersi alla leggera… Purtroppo non è così. La realtà virtuale e uguale se non peggiore del mondo reale ed esistono lestofanti che si divertono alle spalle degli incauti cercando pure di farci qualche soldino (si parla di un giro d’affari di parecchi milioni di dollari).

Oggi parliamo di scareware, ovvero di quei programmi truffa in cui ci si imbatte purtroppo troppo spesso durante la navigazione che promettono di aumentare la sicurezza del sistema, ma che sono in realtà essi stessi dei trojan sostenendo di essere la soluzione antivirus di quegli stessi attacchi di cui è responsabile. Continua a leggere

Come rimuovere THINK POINT

Impariamo a liberarci una volta per tutte di Think Point.


Durante la navigazione in rete può accadere di imbattersi nella pubblicità di Think Point. I meno accorti che credono alla reclame di questo falso software (in realtà un rogue spyware) si ritrovano il proprio computer invece che più protetto dalle minacce di virus sottoposto agli attacchi da parte di vari trojan. Lo scopo di questo software e di spaventare gli utenti meno esperti visualizzando chissà quale infezione per convincerli di acquistare la versione a pagamento del programma.

L’unico modo per eliminare gli effetti deleteri di Think Point dal proprio sistema è eliminarlo completamente dal PC.

Procedura  rimozione di Think Point: Continua a leggere

Come usare Hijackthis

Impariamo a sfruttare un tool gratuito molto potente per proteggere il nostro PC dagli attacchi informatici.

Hijackthis è un software molto potente rilasciato gratuitamente dalla TRENDMicro, che permette di scansionare approfonditamente il proprio sistema analizzando i processi attivi alla ricerca di worms, trojan, malware e spyware, consentendo di capire se il PC è infetto e di rimuovere le chiavi di registro più frequentemente utilizzate dai virus creando automaticamente backup di sicurezza (rimuovere per sbaglio qualcosa non è un dramma se si ha una copia!).

Hijackthis NON cancella i virus dal PC ma evita che questi vengano lanciati al successivo riavvio.

Il programma si può evitare di installarlo utilizzando la versione Executable (al momento ver. 2.0.4, disponibile per tutte le piattaforme Microsoft Windows) e pesa pochissimo (nemmeno 400Kb), quindi lo si può portare facilmente con se in una chiavetta USB per utilizzarlo con comodo al momento del bisogno.

Ecco le istruzioni per utilizzarlo al meglio. Continua a leggere

FindyKill Vs. Bagle = 1-0

In queste settimane una nuova variante del BAGLE sta mietendo vittime: non per niente è un trojan polimorfico. In un momento di distrazione mentre compiva una buona azione per un suo amico che gli aveva chiesto un favore il CITTADINO IMPERFETTO in un momento di distrazione si è ritrovato l’adorato PC infetto da questo rompiscatole che per prima cosa inibisce il funzionamento dell’antivirus, del firewall e blocca l’avvio in modalità provvisoria per operare la sua devastante proliferazione iniziando a scaricare programmi infetti dalla rete. Per cui dopo un paio di scaramantici v******ulo e dandosi dell’imbecille il CITTADINO IMPERFETTO ha provveduto a l’immediata disconnessione del computer da INTERNET.

findykillCercando lumi nel WEB con un altro PC ho trovato questo programmino che pare abbia soppiantato i vecchi Elibagla (che ho provato senza successo, sigh!) e FS-Fixbalge: sto parlando del sempre sia lodato FINDYKILL!!! Ringrazio Laura e il suo ottimo post che potete trovare su mondoemuleblog!

Seguendo la dettagliata procedura di disinfestazione alla fine il CITTADINO IMPERFETTO è riuscito a ripulire (speriamo!) il suo adorato PC

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: