“Pulizia disco” di Windows 7 – Ora è possibile rimuovere lo spazio occupato dai vecchi aggiornamenti

In questi giorni ci sono piccole novità introdotte dalla Microsoft anche per coloro che utilizzano Windows 7 SP1 e che, soddisfatti del proprio sistema operativo, non pensano, neanche lontanamente di fare il trasloco su Windows 8Windows 8.1.

windows7Con l’aggiornamento KB2852386, rilasciato l’8 ottobre 2013, è stata implementata una nuova funzione all’utility PULIZIA DISCO di Microsoft che permette ora anche la rimozione dei file superflui dalla cartella WinSxS, e recuperare qualche gigabyte di spazio.

Infatti ogni volta che si applica un aggiornamento in Windows 7, il sistema operativo mantiene, nella cartella C:\Windows\WinSxS, una copia dei file modificati o sostituiti per permettere all’utente la possibilità di disinstallare qualsiasi aggiornamento via a via applicato. Ciò significa però che la cartella WinSxS potrebbe contenere vecchissime versioni di file di sistema, inutilizzate e del tutto obsolete. E’ ovvio che se siamo di fronte ad un computer stabile, di questi file  non ce ne facciamo niente ed è meglio recuperare lo spazio sprecato.

pulizia disco

Innanzitutto occorre Continua a leggere

Ripariamo la nostra connessione a Internet con COMPLETE INTERNET REPAIR

Può capitare di avere a che fare con un PC che si ostina a non volerne sapere di collegarsi ad internet. I motivi di questa ritrosia possono essere diversi e non sempre si è così smanettoni da sapere dove mettere le mani…

Continua a leggere

Sincronizziamo Goolge calendar con il cellulare

Utilizzando il tool Google Sync è possibile sincronizzare il calendario di Google con quello del nostro smartphone e viceversa.

Per chi utilizza Google Calendar e possiede un Blackberry (ma il tool è compatibile anche con  iPhone, Symbian e Windows Mobile) è possibile far dialogare lo smartphone direttamente con Google in maniera tale da sincronizzare gli appuntamenti utilizzando un tool fornito gratuitamente dai ragazzi di Mountain View che si chiama Google Sync.

Una volta installato Google Sync sullo smartphone è possibile sincronizzarlo con Gmail, con i contatti, con il calendario, ecc…, ma oggi noi ci concentreremo sulla sincronizzazione degli appuntamenti. Questa funzione utilizzata insieme a Thunderbird come proposto in un nostro precedente articolo, permette di avere sul proprio PC e sullo smartphone e su internet la nostra agenda sempre sincronizzata.

Istruzioni per la configurazione di Google Sync: Continua a leggere

Domani arriva il worm CONFICKER, stai al sicuro con STINGER

virusDomani scatta l’ora X. E’ per il primo di aprile (e certo non sarà un pesce) che gli esperti hanno previsto l’attivazione dei PC ZOMBIE che negli scorsi mesi sono stati vittime, finora inconsapevoli, della variante C del WORM CONFICKER. Il potenziale pericolo, che proseguirà i suoi attacchi anche nei giorni successivi al primo di aprile, è così elevato che la stessa Microsoft ha messo una taglia sui suoi creatori di 250mila dollari: il worm ha sfruttato una falla dei sistemi operativi della Microsoft e la sua capacità di infilarsi nelle chiavette USB e nei dispositivi removibili, infettando qualcosa come quindici milioni di computer in tutto il mondo con il fine di creare una delle botnet più devastanti degli ultimi anni. Se pensate di essere al sicuro perchè siete di quelli che tengono aggiornato con le ultime patch il proprio sistema operativo e antivirus, sappiate che avete ancora qualche ora prima che gli hacker utilizzino il vostro computer collegato a internet per attacchi informatici di massa o furti di dati. Una volta all’interno del pc di casa, Conficker.c fa sì che non ci si possa accorgere della sua presenza bloccando gli arrivi dei bollettini informativi di Windows e modificando quel registro che permette al sistema operativo di proteggersi e ripristinarsi, eventualmente, da un punto in cui tutto funzionava senza problemi!!! Ma non tutto è perduto…

Continua a leggere

REVO UNINSTALLER per disinstallare senza lasciare traccia

revo_boxVi è mai capitato di non riuscire a disintallare un programma? Non si capisce bene perchè ma il tool di disinstallazione di Windows (XP o VISTA!) ogni tanto si rifiuta di eliminare i programmi di cui non sentiamo più la necessità. Per questo io uso REVO UNINSTALLER. Con questo software GRATUITO (giunto alla ver. 1.80) è possibile fare pulizia profonda dell’applicazione che vogliamo eliminare fino alle chiavi di registro evitando di tenere attive chiavi obsolete che rallentano il sistema. Il funzionamento è semplicissimo. Lo si può utilizzare come DISINSTALLER oppure attraverso la funzionale modalità HUNTER. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: