Windows 10: è tornato il pulsante START!

Ci siamo precipitati a scaricare la Technical Preview di WINDOWS 10 che la Microsoft mette a disposizione di coloro i quali vogliono testare le nuove feature del prossimo sistema operativo di casa Redmond. Adesso lo possiamo dire: è tornato il pulsante START sul nostro desktop! Alleluja!

Scaricare Windows 10: link al download della Technical Preview

Windows10_preview

Giusto ieri ce l’hanno presentato e come da pronostici da oggi è possibile partecipare al Insider Program di Microsoft per procedere con il download della preview di Windows 10.  Si tratta di un modo per testare sul proprio PC (meglio uno virtuale o uno secondario, si consiglia di evitare d’installare un sistema operativo “instabile” in fase beta sul computer principale) le nuove funzioni del prossimo S.O. di casa Redmond in maniera del tutto ufficiale. Niente leak che possono contenere codice malevolo, ma di software rilasciato direttamente dalla Microsoft.

Windows10_preview_disclamerNon serve un PC molto prestante. Requisiti hardware minimi richiesti: processore 1 GHz o più veloce con supporto PAE, NX e SSE2, 1 o 2 GB a seconda della versione dell’OS (32 o 64 bit), 16 GB (32-bit) o 20 GB (64-bit) di spazio su disco e una scheda video compatibile con le DirectX 9 dotata di driver WDDM.

Per procedere con il download è sufficiente collegarsi a questo indirizzo, fare il login immettendo le proprie credenziali Microsoft (oppure creare un nuovo profilo), accettare le condizioni di privacy (trattandosi di un test il PC comunicherà a Microsoft tutta una serie di feedback) e  infine scegliere la versione di Windows che volete testare (niente lingua italiana quindi scegliamo quella inglese a 32bit o a 64bit).

Windows10_preview_privacy

Windows10_preview_download

Presentato Windows 9, anzi no: Windows 10

In queste ore a San Francisco la Microsoft ha presentato il nuovo sistema operativo spiazzando tutti: dalla versione 8 si passa direttamente alla 10.

windows10

Il nuovo sistema operativo non sarà disponibile da subito ma arriverà sugli scaffali verso la fine del 2015, anche se di date precise per il momento non se ne parla. Il nuovo sistema operativo «combina la familiarità di Windows 7 con la funzionalità di Windows 8», ha spiegato Joe Belfiore, vicepresidente per i sistemi operativi. Come anticipato una delle novità principali di Windows 10 è il ritorno del menu Start: con un solo click offre rapido accesso alle funzioni e ai file più utilizzati.: Cambiano le app del Windows Store, che ora vengono aperte nello stesso formato dei programmi desktop, e migliora la funzione Snap. che rende più semplice lavorare contemporaneamente con più app. Altre novità sono il nuovo pulsante Task View, che consente di visualizzare insieme tutte le app e i file aperti, il centro notifiche, i desktop virtuali e la presenza dell’assistente digitale Cortana, diretta emanazione dell’assistente vocale di Windows Phone Cortana.

Windows 10 debutterà a metà 2015, ma la Technical Preview sarà scaricabile da domani a questo indirizzo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: