Spare ribs cucinate “a modo mio”

Negli Stati Uniti le Spare ribs (o spareribs), ben marinate e quindi cucinate alla brace sul BBQ (barbeque) sono uno dei piatti nazionali. Le costine (4 o 5, 6, 7, 8 dita) possono essere di maiale o di bovino e sono insieme agli hamburger, alle steack e agli hot dogs le protagoniste delle grigliate in giardino. Esistono un’enorme varietà di salse per cucinarle o per accompagnarle a tavola: l’importante sembra che siano il più possibile speziate, morbide all’interno e ben abbrustolite all’esterno.

Visto che mi è venuta voglia di provarle, ma devo stare attento alle calorie, alle spezie, ecc… e devo fare i conti con il fatto che alcuni ingredienti non sono poi così facili da reperire, ho deciso di cucinarle “a modo mio”.

Ho rinunciato alla cottura alla brace e all’abbondanza di spezie e intingoli, scegliendo il gusto di erbe più italiane (rosmarino e aglio), il piccantino del peperoncino della nonna e una cottura in forno ventilato (che ha sgrassato il tutto). Per la base della marinatura ho scelto un bel limone della costiera amalfitana. Accompagnate da un’abbondante porzione di patate al rosmarino, magari il risultato è stato un bel po’ lontano da quello western americano, ma comunque è piaciuto a tutti e quindi ve lo propongo!

Ingredienti (4 persone):
– 1Kg. costine di maiale (taglio intero);
– 3 spicchi di aglio;
– succo di un limone;
– rametto di rosmarino;
– peperoncino;
– sale;
– olio d’oliva.

Ricetta: Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: