[Google – doodle] Adesso è inverno per davvero

Si fa presto a dire che è inverno… ok adesso è inverno lo ha detto internet!

Il doodle di google che annuncia al popolo del web il solstizio d’inverno (alle ore 17:28 ora italiana), riprende quello dell’equinozio d’autunno, con il solito topino che questa volta è impegnato a pattinare sul ghiaccio e a trasformarsi in pupazzo di neve…

Solstizio d’inverno 2017

Mentre scrivo mancano poche ore all’arrivo dell’inverno astronomico, che quello climatico da settimane mi costringe a indossare sciarpa e berretto quando esco al mattino. Durante la mia passeggiata per le strade del mio paese mi diverto a fare fumo dalla bocca stando attento che le altre persone adulte intabarrate come me non si accorgano della mia stravaganza.

Ma è più forte di me, il freddo mi da certo fastidio non lo nego, ma è comunque capace di compiere la magia di rimandarmi indietro nel tempo a ripensare alla gioia che provavo da bambino, quando rimanevo incantato alla finestra a guardare i fiocchi di neve volteggiare piano piano nel cielo e infine posarsi leggeri sul prato del giardino davanti casa, la coltre bianca che tutto smussava e silenziava tranne le grida di noi bambini impegnati al parco a sbertucciare la guerra con battaglie a palle di neve emuli dei ragazzi della Via Pal.

Insomma oggi è un giorno speciale, il nostro pianeta nel suo perpetuo moto ellittico intorno al Sole (rivoluzione) raggiunge per la seconda volta quest’anno il punto di massima inclinazione (in questo caso negativa per noi dell’emisfero boreale in corrispondenza appunto della stagione invernale, positiva per quelli che stanno nell’emisfero australe che al contrario entrano nella stagione estiva).

Sono cose che nella pressa di questo mondo sembrano non meritarsi più la giusta attenzione. Ma a me è sempre piaciuto ricordare questi dettagli, mi aiuta ad alleviare il disagio pure del freddo. Mi conforta il fatto che la Terra è sempre in viaggio e la prossima inesorabile tappa porterà ancora la frizzante primavera e poi la calda estate in cui potrò sorridere degli altrui lamenti per il caldo soffocante, dimentichi che la vita per continuare ad esistere ha proprio bisogno di questa magnifica alternanza stagionale e che per apprezzare un poco di bene devi conoscere, almeno un pochino, anche il male.

 

 

Incomincia l’inverno anche per Google

winter-solstice-2015-northern-hemisphere-6198071570464768-hp

E’ il 22 dicembre e alle ore 5:49 ora di Roma (a Milano diciamo pure una ventina di minuti prima) comincia l’inverno astronomico. E quello che viene comunemente chiamato solstizio d’inverno e che corrisponde al giorno più corto dell’anno che contrariamente a quanto si pensa non cade il 13 dicembre, giorno di S.Lucia.

Una curiosità: sebbene effettivamente questo sarà il giorno con meno ore di luce non significa che tramonti prima: i tramonti più “anticipati” si verificano in realtà prima del solstizio mentre le albe più in ritardo si vedono nei giorni immediatamente successivi.

Anche Google ha voluto sottolineare l’evento con un doodle animato che campeggia nella pagina principale del suo motore di ricerca in cui il logo dei ragazzi di Mountain View è racchiuso in una palla di vetro di quelle che se capovolte fanno l’effetto neve. Ad animare il tutto, due pattinatori “intrappolati” nella palla: buon inverno a tutti voi!

 

Google inizia l’inverno con un doodle

winter-solstice-2014-5734152259239936-hpGoogle trasforma il logo della pagina principale del suo motore di ricerca con un doodle animato dedicato all’inizio dell’inverno che cade come da tradizione il 21 dicembre.

Le lettere che compongono il logo dei ragazzi di Mountain View si sono trasformati in personaggi . Mentre le vocali interpretano in bambini costruiscono il pupazzo di neve (una strepitosa L) con tanto di pala la signora G arriva con la borsa della spesa e fornisce la carota per il naso del pupazzo.

In realtà astronomicamente parlando il solstizio d’inverno quest’anno cade tra la notte tra il 21 e il 22 dicembre (precisamente in Italia alle 00:03 del 22), è l’appuntamento che segna l’inizio della stagione invernale: il giorno dell’anno in cui il sole a mezzogiorno sale di meno rispetto all’orizzonte, e sarà la notte più lunga del 2014.

solstizio-inverno

Quest’anno il solstizio d’inverno cade il 21 dicembre alle ore 18:11 e 32s

Quest’anno il solstizio d’inverno cade sabato 21 dicembre alle ore 17:11:32 UTC (ovvero alle nostre ore 18:11:32 TMEC). Tecnicamente parlando è questo il momento in cui il Sole, nel suo moto annuale apparente lungo l’eclittica, raggiunge la massima distanza angolare rispetto all’equatore terrestre. Per i terrestri più normali a digiuno di astronomia tutto ciò significa che il 21 dicembre 2013 è il giorno più corto dell’anno (il Sole sorge alle alle 7.37 e tramonta alle 16.44).

Da domani le giornate cominceranno lentamente ad allungarsi (giorno e notte diventeranno identici il 21 marzo, equinozio di primavera, e il giorno raggiungerà infine la massima lunghezza il 21 giugno, equinozio d’estate, per poi iniziare nuovamente a diminuire).

Da Google un doodle animato per il primo giorno d’inverno

google_invernoGoogle ci ricorda con un doodle animato che oggi è la prima giornata d’inverno. Oggi 21 dicembre alle ore 18:11 e 32s ci sarà il solstizio d’inverno ovvero  il Sole raggiunge, nel suo moto apparente lungo l’eclittica, il punto di declinazione minima con il risultato che questa sarà la giornata più corta dell’anno.

Davvero ben riuscito il doodle con le mani che fanno la calza colorato ovvero il logo di Google.

 

Quest’anno il solstizio d’inverno cade il 22 dicembre alle ore 06:30 e 28s

Tecnicamente parlando è questo il momento in cui il Sole, nel suo moto annuale apparente lungo l’eclittica, raggiunge la massima distanza angolare rispetto all’equatore terrestre. Per i terrestri più normali a digiuno di astronomia tutto ciò significa che il 22 dicembre 2011 è il giorno più corto dell’anno: il Sole sorge alle 7:59 e tramonta alle 16:47.

Da domani le giornate cominceranno lentamente ad allungarsi (giorno e notte diventeranno identici il 21 marzo, equinozio di primavera, e il giorno raggiungerà infine la massima lunghezza il 21 giugno, equinozio d’estate, per poi iniziare nuovamente a diminuire).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: