Quest’anno il solstizio d’inverno cade il 21 dicembre alle ore 18:11 e 32s

Quest’anno il solstizio d’inverno cade sabato 21 dicembre alle ore 17:11:32 UTC (ovvero alle nostre ore 18:11:32 TMEC). Tecnicamente parlando è questo il momento in cui il Sole, nel suo moto annuale apparente lungo l’eclittica, raggiunge la massima distanza angolare rispetto all’equatore terrestre. Per i terrestri più normali a digiuno di astronomia tutto ciò significa che il 21 dicembre 2013 è il giorno più corto dell’anno (il Sole sorge alle alle 7.37 e tramonta alle 16.44).

Da domani le giornate cominceranno lentamente ad allungarsi (giorno e notte diventeranno identici il 21 marzo, equinozio di primavera, e il giorno raggiungerà infine la massima lunghezza il 21 giugno, equinozio d’estate, per poi iniziare nuovamente a diminuire).

E’ primavera

primavera350px-Four_season_italian_infotext.svgore 11.02 del 20 marzo 2013 è arrivata la primavera…  il cui inizio si fa da sempre coincidere infatti con l’equinozio di primavera, ovvero quell’istante in cui il Sole, per via della posizione che in quel momento occupa la Terra, assume una posizione perpendicolare all’Equatore. In questo preciso momento dell’anno, il Sole sorge quasi esattamente a est e tramonta quasi in modo perfetto ad ovest. Si tratta anche del giorno in cui la durata del dì e della notte coincidono.

Bye bye estate: oggi 22 settembre inizia l’autunno astronomico

Ore 16:49. E’ l’equinozio di autunno (che cade solitamente il 22 o il 23 settembre). Il Sole sorge quasi esattamente ad est e tramonta quasi esattamente ad ovest; nel nostro emisfero, quello settentrionalesuccessivamente il giorno si accorcerà sempre più.

L’estate è finita

Sono più miti le mattine

e più scure diventano le noci

e le bacche hanno un viso più rotondo.

La rosa non è più nella città.

L’acero indossa una sciarpa più gaia.

La campagna una gonna scarlatta,

Ed anch’io, per non essere antiquata,

mi metterò un gioiello.

(E. Dickinson)

Puntuale è arrivata anche quest’anno la primavera

È Google, con un suo doodle disegnato da Marimekko, che ci ricorda che oggi inizia la primavera. Non ci sono più le mezze stagioni e chi era convinto che la primavera iniziasse il 21 marzo si sbagliava.

ore 05.14 del 20 marzo 2012 è arrivata la primavera…  il cui inizio si fa da sempre coincidere infatti con l’equinozio di primavera, ovvero quell’istante in cui il Sole, per via della posizione che in quel momento occupa la Terra, assume una posizione perpendicolare all’Equatore. In questo preciso momento dell’anno, il Sole sorge quasi esattamente a est e tramonta quasi in modo perfetto ad ovest. Si tratta anche del giorno in cui la durata del dì e della notte coincidono.

 E’ dolce primavera

Alla selve,alle foglie dei boschi è dolce primavera;
a primavera gonfia la terra avida di semi.
Allora il Cielo, padre onnipotente, scende
Con piogge fertili
E acende ogni suo germe. Gli arbusti risuonano
Del canto degli uccelli, i prati rinverdiscono.
E i campi si aprono: si sparge la tenera acqua;
ora al nuovo sole si affidano i nuovi germogli.
Virgilio (poeta latino)

Quest’anno il solstizio d’inverno cade il 22 dicembre alle ore 06:30 e 28s

Tecnicamente parlando è questo il momento in cui il Sole, nel suo moto annuale apparente lungo l’eclittica, raggiunge la massima distanza angolare rispetto all’equatore terrestre. Per i terrestri più normali a digiuno di astronomia tutto ciò significa che il 22 dicembre 2011 è il giorno più corto dell’anno: il Sole sorge alle 7:59 e tramonta alle 16:47.

Da domani le giornate cominceranno lentamente ad allungarsi (giorno e notte diventeranno identici il 21 marzo, equinozio di primavera, e il giorno raggiungerà infine la massima lunghezza il 21 giugno, equinozio d’estate, per poi iniziare nuovamente a diminuire).

Puntuale è arrivata anche quest’anno la primavera

ore 23:21 del 20 marzo 2011 è arrivata la primavera…  il cui inizio si fa da sempre coincidere infatti con l’equinozio di primavera, ovvero quell’istante in cui il Sole, per via della posizione che in quel momento occupa la Terra, assume una posizione perpendicolare all’Equatore. In questo preciso momento dell’anno, il Sole sorge quasi esattamente a est e tramonta quasi in modo perfetto ad ovest. Si tratta anche del giorno in cui la durata del dì e della notte coincidono.

FILASTROCCA MARZOLINA

Filastrocca di primavera,
come tarda a venire la sera.

L’hanno vista ferma in un prato
dove il verde è rispuntato,
un profumo di viole in fiore
l’ha trattenuta un paio d’ore,
ha perso tempo lungo la via
presso un cespuglio di gaggia,
due bimbi con un tamburo di latta
hanno incantato la sera distratta.

Adesso è tardi, lo so bene:
ma però la sera non viene.

Da”Prime fiabe e filastrocche
GIANNI RODARI

Il sole in 3D della NASA

La NASA offre visioni 3D del Sole grazie a due sonde che ruotano attorno ad esso: è solo l’inizio.

La NASA è riuscita nel suo intento: ricavare immagini “ravvicinate” dell’intera superficie solare. Le due sonde della missione STEREO (Solar TErrestrial RElations Observatory) sono giunte a destinazione dopo 5 anni di viaggio. Le due sonde gemelle sono riuscite a produrre una visione d’insieme della stella madre piazzandosi una di fronte all’altra.


%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: