Notifiche SMS My Wind a pagamento dal 15 dicembre

disattivare-segreteria-wind

E pure WIND si adegua a quanto già fatto quest’estate da TIM (per i servizi LoSai e ChiamaOra) e VODAFONE  (per i servizi Recall e Chiamami): così il servizio di notifica SMS My Wind (il servizio che informa con un SMS delle chiamate ricevute mentre si ha il telefonino spento, non raggiungibile o quando si è occupati in un’altra conversazione) diventerà a pagamento dal prossimo 15 dicembre.

Ecco quanto si può leggere nella pagina di My Wind:

“A partire dal 15 dicembre 2014, il servizio My Wind diventerà a pagamento per i clienti con Ricaricabile. Da tale data, il servizio My Wind costerà 19 centesimi addebitati solo alla ricezione del primo SMS di notifica e per 7 giorni, incluso quello nel quale hai ricevuto il messaggio, potrai usufruire del servizio senza ulteriori costi”.

“In seguito My Wind continuerà a rimanere attivo ma il relativo costo di 19 centesimi per 7 giorni verrà addebitato solo alla ricezione di un eventuale nuovo SMS di notifica. Il costo di My Wind si applica anche con credito zero e segreteria telefonica attiva; non funziona se sul telefonino è impostato il trasferimento di chiamata verso un altro numero di telefono.”

In pratica Wind farà pagare 19 centesimi alla ricezione di una notifica quindi nell’arco dei sette giorni successivi le ulteriori notifiche rientreranno in questo addebito. Successivamente, nel caso si riceva una notifica,  sarà necessario sborsare altri 19 centesimi che copriranno altri sette giorni. Insomma, un ciclo continuo che potrebbe portare in pratica a pagare 76 centesimi al mese.

Ricordiamo che il servizio può essere disattivato o riattivato in qualsiasi momento, chiamando il 403020. I clienti con ricaricabile attivata prima del 20 ottobre 2014 riceveranno un SMS con la variazione contrattuale. Anche in questo caso il servizio può essere disattivato o riattivato chiamando il 403020.

Wind promozione Service Card : se vi arriva l’sms fate attenzione

In arrivo da Wind la promozione che si attiva con tacito assenso. Mentre ci si chiede è lecita l’attivazione automatica “di opzioni e/o promozioni a pagamento non richieste”, attendiamo di vedere cosa dicono gli enti preposti alla sorveglianza dei provider di telefonia mobile (l’Antitrust o l’AgCom).

disattivare-segreteria-windIn questi giorni i clienti Wind, sottoscrittori del piano tariffario di telefonia mobile All Inclusive (sia Fresh che Super a cui si aggiungono pure i contratti Super Senza Scatto 2011), si sono visti pervenire un SMS che è ben di più che il solito fastidioso messaggio pubblicitario da cancellare prontamente, ma si tratta di un avviso di sottoscrizione tacita a partire dal 14/04/2014 del servizio denominato Service Card dal costo di €. 2,90 a semestre.

wind_sms

Con il nuovo servizio Service Card la Wind offre la possibilità di sostituire la propria SIM Ricaricabile recandosi in un qualsiasi negozio Wind senza pagare alcun costo aggiuntivo. Inoltre, una volta ogni sei mesi, è possibile attivare un’opzione, scegliendo tra quelle disponibili nell’offerta Wind del momento, pagando la metà del normale costo di attivazione.

Per rifiutare l’offerta non richiesta occorre inviare un SMS scritto a caratteri maiuscoli al numero 43143 con la scritta CARD NO, entro il 13/04/2014, successivamente arriverà un messaggio dallo stesso numero: “Gentile cliente, abbiamo preso in carico la sua richiesta grazie”.  

Solidarietà ai terremotati dell’Abruzzo

terremoto in AbruzzoUn terremoto ha colpito l’Abruzzo alle 3,30 della notte. La scossa e’ stata di magnitudo 5,8 della scala Richter. L’epicentro il  a una decina di chilometri a nord della città di Aquila. Nel capoluogo molti edifici del centro storico sono crollati, si parla di centinaia di morti e di persone sono intrappolate tra le macerie. Danni sono stati segnalati in diverse localita’ della provincia. Tutti noi seguiamo con sgomento l’evolversi della situazione dai telegiornali.

SMS PER DONAZIONI: 48580

Gli operatori di telefonia mobile TIM, Vodafone, Wind e 3 Italia, d’intesa con il Dipartimento della Protezione Civile, hanno attivato la numerazione solidale 48580 per raccogliere fondi a favore della popolazione dell’Abruzzo gravemente colpita dal terremoto. Ogni SMS inviato contribuira’ con 1 euro, che sara’ interamente devoluto al Dipartimento della Protezione Civile per il soccorso e l’assistenza. E’ possibile donare 2 euro attraverso chiamata da rete fissa di Telecom Italia, utilizzando lo stesso numero 48580. Il Dipartimento della Protezione Civile fornira’ tutte le indicazioni sull’utilizzo dei fondi raccolti.
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: