Stasera PRESADIRETTA ci parla di Fukushima

Nuovo appuntamento questa domenica sera alle 21:30 su Raitre è con Riccardo Iacona e le inchieste della redazione di PRESADIRETTA.

Fukushima Italia è un’inchiesta di Riccardo Iacona, Silvia Bencivelli, Sabrina CarrerasElena Stramentinoli, che a distanza di un anno dal terremoto in Giappone e dalla catastrofe nucleare di Fukushima, fa il punto sulla più grande tragedia del Giappone dopo la seconda guerra mondiale.

Proprio oggi in Giappone si commemorano le quasi ventimila vittime (15.000 morti accertate e più di 3.000 ancora ad oggi dispersi) del terremoto di magnitudo 9 della scala richter e del conseguente tsunami con onde alte quaranta metri e la tragedia della centrale nucleare di Fukushima.

E’ anche l’occasione per cercare di capire qual è il piano energetico nazionale italiano. Proprio l’incidente di Fukushima aveva fatto rinunciare alla costruzione di centrali nucleari nel nostro paese. Ma come stiamo realmente affrontando il problema energetico? Dov’è quella rivoluzione verde che avrebbe dovuto puntare sulle energie rinnovabili creando anche nuovi posti di lavoro?

Noi saremo davanti al televisore ogni domenica alle ore 21.00 su RAITRE, ma per coloro che avessero ben altro da fare ricordiamo che RAI.TV mette a disposizioni le puntate della trasmissione a partire dal giorno dopo.

Stasera PRESADIRETTA ci parla di CLIMA e di TERRITORIO

Nuovo appuntamento questa domenica sera alle 21:30 su Raitre è con Riccardo Iacona e le inchieste della redazione di PRESADIRETTA.

“Terra violata” è un’inchiesta di Riccardo Iacona e Silvia Bencivelli e Elena Stramentinoli, dedicata alle alluvioni che negli scorsi mesi hanno unito l’Italia intera. Da Genova alla Sicilia, ma più lontano nelle Filippine, in Brasile, in Thailandia e negli Stati Uniti, le catastrofi climatiche hanno tragiche conseguenze e sebbene legate all’effetto serra e al riscaldamento del pianeta, spesso sono acuite dalla mancanza di rispetto per il territorio.

Così si costruisce in Liguria come se nulla fosse accaduto invece di mettere in sicurezza il territorio. E poi in Abruzzo dove si ricostruiscono le case là dov’erano crollate per il terremoto.

Noi saremo davanti al televisore ogni domenica alle ore 21.00 su RAITRE, ma per coloro che avessero ben altro da fare ricordiamo che RAI.TV mette a disposizioni le puntate della trasmissione a partire dal giorno dopo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: