[Recensione] Samsung Galaxy S2 Batteria da 2000 mAh con Back Cover

I migliori neanche venticinque euro (per l’esattezza Eur. 24,20 – consegna gratuita) spesi negli ultimi mesi quelli che ho dovuto sborsare ad Amazon per la batteria da 2000 mAh (mod. EBK1A2EBEG) originale Samsung per il mio Galaxy S2.

samsung

Sebbene datato, il Samsung Galaxy S2 rimane uno smartphone di tutto rispetto e, dopo averlo aggiornato ad Android 4.4 con la rom di Cyanogenmod 11, mi rimaneva il problema di dover sostituire l’ormai vecchia batteria che dopo un paio di anni di onorato servizio iniziava a mostrare segni di cedimento non riuscendo a durarmi fino a metà giornata.

L’idea di investire anche pochi euro, mi dispiaceva un po’, e quindi ero propenso verso l’acquisto di una batteria normale da 1600 mAh (come quella originale per intenderci), ma poi viste le tante recensioni favorevoli che ho trovato in rete, mi sono convinto che era venuto il momento di sistemare il mio smartphone e dotarlo non solo di una nova batteria, ma di acquistarne una di capacità maggiore.


Recensione: Continua a leggere

[Risolto] Sostituzione speaker audio Samsung Galaxy S2

Al mio telefonino sono particolarmente affezionato, non solo perché è stato un inatteso regalo, ma sopratutto perché, sebbene siano passati due anni dal suo debutto sul mercato, sono convinto che il Samsung Galaxy s2 (i9100) sia uno dei telefoni migliori in circolazione (e che sembra non tramontare mai visto che si parla di un prossimo aggiornamento al prossimo Android 4.4 KitKat).

i9100L’altro giorno proprio mi sono accorto che durante le telefonate non sentivo più niente… Solo con le cuffie (sia quelle a filo, che quelle collegate via bluetooth) riuscivo a sentire il mio interlocutore, ma mica potevo tenermi il telefono rotto…

Qualche prova mi ha confermato l’efficienza del microfono e dello speaker posto in basso (quello per il vivavoce) mentre era lo speaker posto sulla parte superiore (quello che appoggiamo all’orecchio durante la telefonata) a non volerne sapere di emettere il benché minimo suono.

Al giorno d’oggi anche se abbiamo a che fare da anni con una marea di cellulari (secondo un’ultima statistica in Italia ci sarebbero 161 cellulari ogni 100 abitanti), mentre sembra che abbiamo tutti un amico smanettone in grado di caricarci l’ultima versione della ROM appena cucinata sul nostro telefonino, sono pochi coloro i quali si avventurano in una riparazione fai-da-te del lato hardware.

Invece dopo questa mia personale esperienza ho potuto constatare che oltre ad esistere un rifornito mercato dei ricambi elettronici, in rete è possibile reperire tuttel le informazioni necessarie alle riparazioni con tanto di video che aiutano anche il più sprovveduto a mettere le mani là dove non si sarebbe mai pensato di metterle. Con questo non voglio dire che non c’è bisogno di sapere che cosa si sta facendo (non mi assumo nessuna responsabilità se dopo aver letto questo post vi fate prendere dalla smania di smontare il vostro telefonino ritrovandovi poi con un mucchietto di rottami elettronici), ma sono adesso del parere che con un po’ di accortezza si possono fare con pochi euro, quelle riparazioni che solitamente oltre ad essere costose richiedono settimane se non mesi di fermo presso i centri di assistenza.

Nel mio caso ho trovato su Continua a leggere

ICS per Samsung Galaxy S2 arriverà in Italia nel mese di maggio

Samsung Italia, tramite un comunicato su Facebook, fa sapere a tutti gli utenti italiani che, il tanto atteso aggiornamento ad Android Ice Cream Sandwich per Samsung Galaxy S2 arriverà nel mese di maggio. Questa notizia era nell’aria già da diversi giorni e circolava sotto forma di rumors prontamente poi confermati da Samsung stessa.

Samsung Galaxy S2: finalmente disponibile l’update ad Android 4.0 ICS

Le notizie in questi giorni si sono susseguite in maniera frenetica e ci sono state pure “false” partenze (quello del 10 marzo subito smentito), ma oggi è giunto finalmente il grande giorno: la Samsung ha pubblicato nel pomeriggio di ieri una nota su Facebook per avvertire i suoi utenti che da oggi in Korea e in Europa è finalmente disponibile l’update ad Android 4.0 Ice Cream Sandwich!!!

L’aggiornamento, come sempre, può essere effettuato in modalità OTA oppure collegando lo smartphone al PC tramite Samsung Kies. Se non vi è ancora arrivata nessuna notifica e siete in trepidante attesa, controllate tra le informazioni dello vostro Galaxy S2 se ci sono aggiornamenti disponibili.

Di seguito potete vedere invece un video di androidgalaxys.net in cui vengono mostrate alcune delle novità della nuova versione di Android:

In attesa di mettere le mani sul Chromebook

I ragazzi di Mountain View l’hanno presentato ufficialmente durante il Google I/O, l’appuntamento annuale che presso il Moscone Center di San Francisco dove i vertici di Google e gli sviluppatori fanno il punto sulle future tecnologie della rete.

L’idea del Chromebook è rivoluzionaria: un computer con l’OS di Google per vivere l’esperienza di lavorare connessi con il cloud. L’hardware non interessa più di tanto se non per la durata delle batterie (6/8 ore) e un disco allo stato solido (niente lettore cd), il tutto per permettere l’accensione del computer in meno di 8 secondi. Sarà possibile usare il Chromebook anche offline, ma ciò che importa è essere collegati alla rete per navigare e di lavorare con gli strumenti che Google mette a disposizione nel proprio cloud, per questo motivo è previsto il collegamento Wifi, ma anche via 3G.

Dopo i test con i fortunati che hanno potuto provare il cr-48 (il notebook di test montante le beta release di Chrome OS), l’annuncio è che a partire dal 15 giugno sarà possibile acquistare negli Stati Uniti, ma in contemporanea anche in Europa (per l’Italia si parla della catena online PIXMANIA) , i Chromebook targati Samsung e Acer.

Cr-48, presentato il primo netbook con Chrome OS

Mentre scriviamo questo articolo stiamo assistendo in diretta alla conferenza stampa di presentazione di Chrome OS a San Francisco. Il nuovo e forse rivoluzionario sistema operativo dei ragazzi di Mountain View sarà presto disponibile montato sui netbook che Acer, Intel e Samsung inizieranno a commercializzare a partire dalle prima metà del 2011.

 

Punti di forza di Chrome OS sono:

  • Risveglio dalla modalità sleep in un 1 secondo;
  • Sincronizzazione immediata;
  • Modalità offline, il lavoro si salva in cache e si sincronizza in automatico alla riconnessione;
  • Giochi anche offline;
  • Possibilità di installare applicazioni;
  • Multiaccount;
  • Cloud printing (non si installano stampanti e driver, ma si potrà stampare ovunque)
  • App Web Store;
  • Modalità guest: non si salva la cronologia.

E’ stato anche presentato il primo netbook Chrome OS che sarà distribuito in poche unità ai partecipanti del test drive (pilot-program) promosso da Google Continua a leggere

Samsung Galaxy Tab in vendita da Mediaworld

Buone notizie per tutti coloro i quali stanno aspettando con trepidazione di mettere le mani sul table anti-iPad: il Galaxy Tab della Samsung con sistema operativo Android 2.2 (Froyo) e display da 7 pollici.

Non è proprio possibile procedere all’acquisto, ma da oggi sul sito del negozio on line della catena Mediaworld è stato messo a listino al prezzo di Eur. 699,00. Il prodotto non risulta ancora disponibile, ma è sufficiente inserire la propria mail nel form per essere avvisati sull’arrivo. L’offerta fa riferimento al modello GT-P1000 che monta 16GB di memoria: sono in molti ad aver commentato che l’avversario iPad nella versione 16Gb + 3G viene venduto a Eur. 599,00. L’esordio del nuovo tablet della casa coreana potrebbe essere più arduo di quello previsto.

Terminiamo con un interessante video realizzato nei giorni scorsi all’IFA di Berlino con un manager di Samsung che illustra le principali caratteristiche del Samsung Galaxy Tab: Continua a leggere

Goodbye Nexus One

Sono passati solo poco più di sei mesi dall’inizio della grande avventura dello smartphone di Google, che già i ragazzi di Mountain View ne annunciano la fine della distribuzione. Terminata la vendita on line, gli ultimi pezzi saranno venduti direttamente dai partner carrier.

Da chi è stato attento osservatore della rivoluzione che negli ultimi mesi si è creata nel mondo degli smartphone, sicuramente il NEXUS ONE non sarà ricordato come una meteora nel firmamento della telefonia mobile.

La spinta che l’ingresso del colosso GOOGLE ha dato a tutto il movimento con ANDROID scommettendo in prima persona su uno smartphone evoluto (sicuramente ben più funzionale del concorrente iPhone) è fuori di ogni dubbio. Lo scopo del googlfonino è stato quello di dimostrare alle case produttrici la validità di una piattaforma che oggi compete ad armi pari contro Apple e RIM, ha dato nuovo smalto alla MOTOROLA e a SAMSUNG, ha dimostrato la lungimiranza di HTC e a costretto la NOKIA a chiudere il progetto Symbian.

Ricordiamo che in Italia il googlefonino è stato commercializzato da VODAFONE a partire da maggio e si ha tutto il tempo di portarsi a casa uno di questi fantastici gioiellini. In questi giorni si parla di un aggiornamento ota ad Android 2.2 Froyo.

Quindi onore al NEXUS ONE e al sistema ANDROID: sicuramente ne sentiremo ancora delle belle. Stay tuned!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: