“Pulizia disco” di Windows 7 – Ora è possibile rimuovere lo spazio occupato dai vecchi aggiornamenti

In questi giorni ci sono piccole novità introdotte dalla Microsoft anche per coloro che utilizzano Windows 7 SP1 e che, soddisfatti del proprio sistema operativo, non pensano, neanche lontanamente di fare il trasloco su Windows 8Windows 8.1.

windows7Con l’aggiornamento KB2852386, rilasciato l’8 ottobre 2013, è stata implementata una nuova funzione all’utility PULIZIA DISCO di Microsoft che permette ora anche la rimozione dei file superflui dalla cartella WinSxS, e recuperare qualche gigabyte di spazio.

Infatti ogni volta che si applica un aggiornamento in Windows 7, il sistema operativo mantiene, nella cartella C:\Windows\WinSxS, una copia dei file modificati o sostituiti per permettere all’utente la possibilità di disinstallare qualsiasi aggiornamento via a via applicato. Ciò significa però che la cartella WinSxS potrebbe contenere vecchissime versioni di file di sistema, inutilizzate e del tutto obsolete. E’ ovvio che se siamo di fronte ad un computer stabile, di questi file  non ce ne facciamo niente ed è meglio recuperare lo spazio sprecato.

pulizia disco

Innanzitutto occorre Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: