La storia di Peppino Impastato a teatro

Il Comitato Peppino Impastato di Ponteranica vi invita allo spettacolo teatrale “Quel giorno a Cinisi – storia di Peppino Impastato” di e con Daniele Biacchessi e Gaetano Liguori. Venerdì 15 gennaio 2010 alle ore 21 presso l’Auditorium Comunale di Ponteranica (via Valbona,73). INGRESSO GRATUITO.

Continua a leggere

Peppino Impastato: un eroe italiano

Che il nostro paese avesse ormai preso una china razzista e individualista era sotto gli occhi di tutti. Ultimamente poi, quelle frange di ominicchi che non osavano alzare troppo la voce per paura del pubblico lubridio, forti dell’inconsistenza dell’opinione pubblica instupidita dal gossip e con i giornali poco inclini ormai a informare, ha iniziato ad applicare sistematicamente a vari livelli il loro fosco piano.

Fomentando la povera gente contro quei poveri che cercano la salvezza nel nostro paese e attaccando le basi del nostro sentire nazionale.

impastatoChe il federalismo si applicasse anche al ricordo delle brave persone oltre che alla riscossione delle tasse non ce l’aveva detto nessuno. Dire che Impastato non fosse degno di essere ricordato in una biblioteca del bergamasco è dire che la mafia è un problema del solo meridione d’Italia. Già, peggio per loro se la gente muore lottando per le proprie idee. Al nord sono tutti liberi e di questi esempi non ce né bisogno.

Anziché portare ad esempio ai propri figli la figura di un uomo onesto e impegnato lo si chiama terrone e si levano quelle targhe che qualche facinoroso gli ha dedicato. Si dimentica che le organizzazioni criminali si sono in tutto il nostro povero paese, senza che le istituzioni si impegnino efficacemente a combatterle perché ormai sempre più colluse.

Evviva l’Italia.

Evviva gli italiani (sopratutto quelli che vorrebbero cambiare l’inno di Mameli con il Va’ Pensiero).

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: