Tiella di pasta, patate e baccalà

La tiella è un piatto della cucina povera che in meridione (sopratutto in Puglia e Calabria) riporta alla memoria i tempi della dominazione spagnola e che richiede che i diversi ingredienti vengano sovrapposti a crudo in un tegame mandato in forno.WP_20150403_12_52_57_Pro

Molto diffuse e conosciute sono la tiella di riso, patate e cozze e la tiella di patate, cipolle e pomodori.

In realtà la tiella è una di quelle ricette che cambia in ogni famiglia per i diversi ingredienti utilizzati, tenendo ben presente che le patate non devono mancare mai!
La bontà del piatto è dovuta dalla pasta che cuocendosi insieme agli altri ingredienti riesce a catturarne tutti i sapori, molto meglio che in qualsivoglia altro tipo di timballo.

Nella tradizione della mia famiglia originaria della Calabria, la tiella prevede di base l’utilizzo della pasta (che devono essere ziti o un formato simile), le patate (ovviamente e meglio bianche), la passata di pomodoro condita con odori vari (aglio, prezzemolo, basilico, timo, ecc…).
Come ingrediente principale si utilizza il baccalà (il merluzzo salato lasciato ammollo per qualche giorno) o in alternativa il pollo (le alette sono particolarmente indicate per la loro pezzatura).

Si tratta di una ricetta piuttosto semplice, molto più facile da realizzare di una lasagna o di un timballo, proprio perché non richiede una previa cottura degli ingredienti.
Ma proprio la partenza da crudo richiede qualche ulteriore accortezza.
Le prime volte che si prepara la tiella occorre fare particolare attenzione ai tempi di cottura (più o meno diversi a seconda del forno utilizzato) e al giusto quantitativo di acqua da aggiungere alla ricetta.

WP_20150403_12_26_47_Pro

Di seguito la lista degli ingredienti e il procedimento per portare in tavola la nostra tiella di pasta, patate e baccalà.

Ingredienti (6 persone):

  • 500 g. di pasta formato ziti;
  • 300 g. di patate;
  • 300 g. baccalà;
  • 300 g. di passata di pomodoro;
  • 1/2 l. acqua;
  • 1 spicchio d’aglio;
  • prezzemolo;
  • pane grattugiato;
  • parmigiano grattugiato o pecorino;
  • 2/3 foglie di alloro;
  • pepe nero;
  • olio e.v.o.;
  • sale.

Procedimento: Continua a leggere

Sformatino di melanzana veloce

Finalmente è arrivata l’estate.
A casa mia abbiamo sforato i 29° e solo grazie all’intuizione del vecchio Willis Carter (padre dell’aria condizionata) riusciamo a sopravvivere nel cuore della Brianza.
E’ tempo di gustare a tavola i sapori della stagione che ci regala le melanzane.

melanzanaDiciamo che se siete pronti a sfidare l’afa per accendere per un quarto d’ora il vostro forno partite con il piede giusto per realizzare alla perfezione questa ricetta molto semplice e tuttavia gustosissima.

Non rimarrete delusi dalla melanzana che si sposa con il gusto della provola silana, della passata di pomodoro e del basilico e può costituire sia un appetitoso antipasto che impiegato come contorno.

sformatini-melanzanaIngredienti per 3 persone:
– una melanzana (250g ca.);
– 50g. formaggio tipo provola silana;
– 3 cucchiai di passata di pomodoro;
– 30g. di pangrattato;
– 30g. di formaggio grattugiato;
– 1 uovo intero;
– 1 spicchio d’aglio;
– qualche foglia di basilico;
– olio e.v.o.
– sale e pepe.

Ricetta: Continua a leggere

Tagliatelle al ragù d’agnello

Certe giornate uggiose che poco sanno di buona stagione, ma al contrario ci intristiscono con il tempo coperto e la pioggia, possono essere rallegrate a tavola con un primo piatto gustoso e saporito. tagliatelle

Già di per sé le tagliatelle sono un formato di pasta che sa di festa con il giallo della sfoglia ruvida che non aspetta altro che sposarsi con un buon sugo di pomodoro arricchito dal sapore di una carne dolce come quella dell’agnello.

carne d'agnello

La carne spolpata dagli ossi e tritata al coltello inizierà dapprima a soffriggere con le verdure, tra cui spicca la patata, che andrà quasi grattugiata, il cui amido renderà denso e corposo il condimento, poi verrà sfumata con il vino rosso che la stuferà per benino.

Infine saranno aggiunte le giuste spezie e gli aromi che renderanno il connubio con il pomodoro e poi con le tagliatelle al dente così sublime da far dimenticare a tutti i commensali che fuori piove.

Tagliatelle-con-il-ragu-di-agnello

Ingredienti (x 4 persone):

  • 400g. tagliatelle all’uovo
  • 500g. passata di pomodoro
  • 300g. di carne di agnello
  • 2 cucchiai (30g.) d’olio e.v.o.
  • 50g. di parmigiano grattugiato
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 patata piccola
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1/2 cipolla o scalogno
  • 2 chiodi di garofano
  • noce moscata
  • sale

Ricetta: Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: