Stasera su RAITRE c’e’ REPORT

Nuovo appuntamento stasera su RAITRE con REPORT, la trasmissione condotta da Milena Gabanelli.

L’inchiesta principale di stasera è di Piero Riccardi e s’intitola “Acqua Passata”. Si parla “naturalmente” di acqua: c’è chi vuole privatizzarne la distribuzione, anche contro il volere popolare, con la scusa di migliorarne anche la qualità. E’ così? Quello che è certo e che dopo cinquant’anni di industria chimica, e di carenza di leggi specifiche, molte delle nostre riserve d’acqua, sono ridotte a ricettacolo di scorie tossiche.

Per la rubrica Com’è andata a finire, il bravo Alberto Nerazzini con l’inchiesta “La divina provvidenza” si torna a parlare del San Raffaele di Milano salvato da un concordato preventivo e dal Gruppo San Donato di Giuseppe Rotelli, Il primo imprenditore della sanità privata italiana. Si cercherà di capire come intende rilanciare l’ospedale e approfondiamo la struttura finanziaria del suo gruppo imprenditoriale.

Nell’inchiesta di Giuliano Marrucci intitolata “Mr. Wireless” per la rubrica “C’è chi dice no” si parla del bellissimo progetto del prof. Daniele Trinchero e del suo laboratorio iXem del Politecnico di Torino per portare la banda larga anche laddove le principali società di telecomunicazioni ritengono sia impossibile o meglio poco remunerativo.

Sarà quindi un’altra puntata interessante, assolutamente da non perdere.

Stasera su RAITRE c’e’ REPORT

Nuovo appuntamento stasera su RAITRE con REPORT, la trasmissione di Milena Gabanelli.

L’inchiesta principale di stasera è di Giovanna Boursier e s’intitola Fuori bordo.  Si tornerà a parlare della crisi della Fincantieri la grande industria di Stato famosa nel mondo per la costruzione di grandi navi, comprese quelle da crociera.

Per la rubrica Com’è andata a finire,  Alberto Nerazzini a quasi quattro mesi dalla precedente inchiesta «La divina provvidenza» torniamo sulle vicende legate al collasso finanziario del San Raffaele di Milano. Nel frattempo di cose ne sono successe, e tante: è morto il fondatore Don Luigi Verzè, il Vaticano si è sfilato dalla gestione dell’ospedale, ed è arrivato Giuseppe Rotelli, il re della sanità privata italiana che non ha badato a spese per accaparrarsi le attività ospedaliere del San Raffaele

Se cercate del buon giornalismo d’inchiesta, non perdetevi ogni domenica le inchieste dei videogiornalisti: Giovanna BoursierMichele Buono; Giorgio Fornoni; Sabrina Giannini; Bernardo Iovene; Giuliano Marrucci; Paolo Mondani; Alberto Nerazzini; Piero Riccardi; Stefania Rimini.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: