Orata con patate al cartoccio allo zenzero fresco

Tutti a parlarmi bene dello zenzero fresco. Quanto è buono… quanto fa bene…

Innanzitutto lo zenzero (o ginger) è una pianta erbacea della stessa famiglia del cardamomo di cui in cucina si utilizza il rizoma (ehm, la radice) sia fresco, che essiccato in polvere o addirittura candito. E’ utilizzato soprattutto nella cucina orientale come spezia per il suo gusto gradevolmente piccante e fresco nella preparazione di liquori (il ginger-ale), tisane e insieme al soffritto per insaporire carni, pesci e verdure stufate, ecc… e comunque un esaltatore dei sapori delle pietanze.

zenzeroLe sue proprietà sono ben note e principalmente lo vedono stimolante la digestione e stimolante la circolazione periferica associato ad ottima azione antiinfiammatoria e antiossidante e pertanto pertanto lo zenzero possiede una evidente azione antinausea, antiemetica (contro il vomito), antipiretica e antiinfiammatoria.

Al supermercato l’ho trovato fresco nel banco delle verdure e pare si conservi bene (anche per settimane) avvolto in carta da cucina e riposto in frigo in un sacchetto gelo. Per assaggiare il nuovo e inconsueto sapore ho scelto di utilizzarlo come condimento di un pesce al cartoccio, trovando dal pescivendolo delle affascinanti orate del Mediterraneo da fare al cartoccio.

Questo piatto può essere servito come secondo oppure viste le dosi anche come un’ottimo e saziante piatto unico.

2013-01-25 12.51.47Ingredienti (per quattro persone):
– 4 orate;
– 4 patate bianche medie;
– 4 cm di zenzero fresco;
– 1/2 limone;
– uno scalogno;
– sale;
– olio e.v.o.

Preparazione: Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: