E’ in arrivo Google Editions

Secondo il Wall Street Journal i ragazzi di Mountain View sono finalmente pronti a lanciare il loro bookstore, ovvero negozio di libri e riviste sottoforma di ebook. Il nuovo servizio di Google dovrebbe vedere la luce verso la fine del 2010 per gli Stati Uniti e a primavera per l’Europa e il resto del mondo.

Google Editions è un progetto che promette di scalzare il re del settore ossia Amazon offrendo milioni di titoli in tutti i formati, di tutte le epoche e lingue sia a pagamento, ma anche gratis. La piattaforma dovrebbe poter interagire con tutti i device, dai pc, ai notebook, dagli smartphone (con Android) ai futuri netbook carrozzati Chrome OS.

 

Da Vaveliero la cover definitiva per iPad

Non che noi del CITTADINO IMPERFETTO , ma ormai il mercato ha sancito la moda dei tablet e in attesa di qualche competitor di rango dobbiamo per forza occuparci del fenomeno iPad di Apple. E’ con non poca curiosità che cerchiamo di capire cosa ci possano trovare milioni di acquirenti in un aggeggio che apparentemente non serve a nulla se non a raccogliere le nostre ditate.

E’ così che siamo imbattuti in una cover della Vaviero di Milano specializzata nella produzione di cover per i prodotti Apple che trasforma il tablet di casa Cupertino in un notebook perfetto con una tastiera bluetooth in gomma (per evitare rischi di graffi) perfettamente integrata nella custodia in similpelle (elegante e compatta). Le recensioni di chi ha avuto modo di utilizzare questo prodotto sono a dir poco entusiastiche e parlano di un semplice utilizzo visto l’immediato riconoscimento del dispositivo da parte dell’iPad.

Il prezzo di Eur. 99,90 (su GadgetVivo, spedizione compresa) non è certo contenuto, ma di fronte alla genialità di questo prodotto e alle sue potenzialità forse non è nemmeno esagerato.

Questo slideshow richiede JavaScript.

GATEWAY il brand americano

Oggi voglio parlarvi di una marca magari poco nota in Europa che invece oltreoceano e tra gli addetti ai lavori è ben conosciuta. Sto parlando della GATEWAY. La storia di questo brand mi ha colpito particolarmente perchè rispecchia un po’ le storie parallele di altri grandi marchi come la Apple di Jobs e la Microsoft di Gates.

Fondata nel 1985 in una fattoria dello Iowa, Gateway è diventato uno dei marchi più famosi in America partendo da un prestito di diecimila dollari concesso dalla nonna, un computer in affitto ed un business plan di sole tre pagine, Ted Waitt ha trasformato Gateway in un’azienda rivoluzionaria le cui innovazioni hanno contribuito alla trasformazione dell’industria tecnologica. Guadagna fama internazionale nel 1991 con l’introduzione delle confezioni maculate come il manto delle mucche, un evidente omaggio alle sue origini agricole. All’inizio del 2004, Gateway acquisisce eMachines, uno dei produttori di personal computer con maggiore espansione e rendimento. Nell’ottobre 2007, Gateway viene acquistata dalla taiwanese Acer Inc. Insieme, le due aziende diventano la terza azienda al mondo nel settore dei personal computer. I prodotti della Gateway sono rivolti prettamente al mercato business-to-business (B2b) per soddisfare le esigenze delle aziende in termini di affidabilità, stabilità e sicurezza..

Questo slideshow richiede JavaScript.

Intel Wireless Display: laptop con display senza fili

Immaginatevi di poter visualizzare le immagini provenienti dal vostro laptop direttamente sullo schermo di casa senza bisogno di diventare matti  con cavi e quant’altro. Non siete per niente matti, visto che la stessa idea è balenata qualche tempo fa agli ingegneri di Intel che per rispondere a questa esigenza hanno sfornato la tecnologia Intel Wireless Display (WiDi) già disponibile sui notebook della piattaforma Calpella (chipset PM55 e processori i3, i5 e i7 mobile).

In questo modo, il costruttore garantisce l’uso di streaming video sulla nostra televisione mediante la tecnologia senza fili: l’unica cosa che abbiamo bisogno è di un semplice adattatore, come un Netgear Push2TV, appositamente realizzato per la tecnologia Intel Wireless Display. Continua a leggere

DESIDERI!: mettere le mani sopra un ALX® X58

alienwareQuando il CITTADINO IMPERFETTO è triste cerca conforto nel sito dell’americana ALIENWARE: la sua marca preferita di DESKTOP e NOTEBOOK, sussidiaria dell’ormai onnipresente e conosciutissima DELL.

Si rilassa scorrendo le varie opzioni del configuratore dimenticatosi per qualche minuto di tutti i suoi problemi terreni. S’impegna con cipiglio nella scelta di ogni singolo componente come se si potesse davvero permettere una macchina che supera gli 8000 dollari (monitor incluso!).

Di seguito l’ultima defatigante superba composizione (per la serie stato dell’arte):    ALX® X58…

Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: