Stasera su RAITRE: PRESADIRETTA torna con un nuovo ciclo di inchieste

Istantanea_2016-01-11_15-10-40Tornano a partire da stasera le inchieste della redazione di PRESADIRETTA di Riccardo Iacona. Cambia la formula proposta: in ogni puntata saranno presentate due video inchieste.

Stasera s’inizia con l’inchiesta “La battaglia dei vaccini” poi seguirà quella intitolata “La guerra dentro” sempre di Riccardo Iacona, con la collaborazione di Liza Boschin, Rebecca Samonà, Elena Stramentinoli, Elena Marzano, Fabrizio LazzarettiMassimiliano Torchia e Marco Piazza.

Le telecamere di PRESADIRETTA sono andate nelle province italiane dove tanti genitori scelgono di non vaccinare i propri figli. Sono state in Spagna, dove questa estate un bambino di sei anni è morto di difterite, una malattia scomparsa da 30 anni.  In Gran Bretagna, dove dalle tesi di un medico inglese è nata la convinzione di una relazione tra vaccini e autismo. Una gigantesca bufala scientifica che, a distanza di anni, ancora si fatica a demolire.  E infine in Uganda, per capire come le campagne di vaccinazione di massa sono riuscite ad abbattere la mortalità infantile.

Nella seconda pagina PRESADIRETTA  proverà a capire la forza della propaganda dello Stato Islamico. Quella guerra che ha prodotto migliaia di “foreign fighters”, ragazzi e ragazze che da città come le nostre e da paesi europei come il nostro, partono per raggiungere il Califfato e combattere sotto le bandiere nere dello Stato Islamico.

Riccardo_Iacona

Noi saremo davanti al televisore ogni domenica alle ore 21.45 su RAITRE, ma per coloro che avessero ben altro da fare ricordiamo che RAI.TV mette a disposizioni le puntate della trasmissione a partire dal giorno dopo.

Stasera su RAITRE: PRESADIRETTA ci parla del Metodo Stamina

Tutti a guardare PRESADIRETTA nella prima serata del lunedì di Raitre con l’inchiesta “Metodo Stamina” di Riccardo Iacona Liza Boschin con la collaborazione di Marco Piazza.

La discussa terapia a base di cellule staminali del professor Davide Vannoni, che promette di curare tante gravi malattie, ha tenuto banco la politica sanitaria e i media nel 2013 (grazie anche a Le Iene che hanno fatto da cassa di risonanza). Una vicenda di cui si è parlato moltissimo nelle ultime settimane e che sta dividendo il pubblico e i media come capitò col caso Di Bella, una vicenda estremamente controversa che si sta giocando, purtroppo, sulla pelle di tanti malati e delle loro famiglie.


Noi saremo davanti al televisore ogni lunedì alle ore 21.05 su Raitre.

Invece per coloro che avessero ben altro da fare ricordiamo che Rai.tv mette a disposizioni le puntate della trasmissione a partire dal giorno dopo.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: