[ SPOT ] «Mamma ho perso l’aereo» al tempo di Google Assistant

Sono passati quasi trent’anni da quando una mia versione più mocciolosa rimase a bocca aperta di fronte alle imprese del piccolo Kevin McCallister lasciato erroneamente da solo a casa durante le festività natalizie a fronteggiare con il suo ingegno da bambino i ladri cattivi.

Un film divenuto quasi da subito un cult del genere, che fortunatamente la televisione ripropone ogni anno a cavallo di Natale e Capodanno alla stregua di “Una poltrona per due” senza il quale al Natale mancherebbe qualcosa tipo la scintillante punta dell’albero addobbato e/o il calore del bue nel presepe.

I ragazzi di MountView hanno ben pensato di sdoganare il loro Google Assistant al grande pubblico riproponendo alcune scene iconiche del film Mamma ho perso l’aereo interpretate da un più maturo Macaulay Culkin che oggi ha a disposizione le moderne tecnologie per fronteggiare i cattivi senza fare molta fatica. 

In questo caso la pubblicità è così ben fatta e ben pensata da far dimenticare per un attimo di essere spettatori dell’ennesimo strumento di marketing e di godere di essere trasportati per qualche secondo nei ricordi della nostra magica infanzia.

Comunque in concomitanza di questa campagna pubblicitaria e quindi per un tempo limitato (e presumibilmente solo per il mercato anglofono), Google Assistant risponderà così ai seguenti comandi vocali:

  • “Did I forget something?” – farà esclamare al dispositivo il celebre “KEVIN!!!!”
  • “How much do I owe You?” o “It’s me Snakes. I got the Stuff” – farà ricreare il dialogo del film che guarda Kevin, creato appositamente per il film, “Angels with filthy souls”
  • “The Wet Bandits are here” – farà sentire cosa farebbe Kevin in uno dei momenti più iconici del film
  • “I’m the man of the house” – farà rivivere la scena in cui Kevin si mette il dopobarba

 

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: