Questa sera REPORT su RAITRE ci parla del PIL

La Gabanelli torna questa sera alle 21:30 su Raitre e ci parlerà del PIL.

L’inchiesta Consumatori difettosi” di questa sera è di Michele Buono e Piero Riccardi dell’assurdo teorema alla base di ogni sistema economico che vuole che l’indicatore del benessere sociali sia uno solo, il PIL (Prodotto Interno Lordo).

Eppure dovrebbe essere ormai palese a tutti che il consumo in quanto tale non può essere traguardo dell’attività economica e di quanto sia assurdo pensare ad un infinita crescita economica misurata con le merci e i passaggi di danaro senza contare che esistono beni comuni come la qualità dell’aria, delle acque, il territorio, la salute, la coesione sociale che dovrebbero contare molto di più e che sono invece sacrificati in nome dell’economia.

Per la rubrica “Com’è andata a finire” si tornerà a parlare di Flat Point e delle case che il primo ministro Berlusconi possiede ad Antigua (puntata del 17/10/2010) e tornando più indietro (puntata del 6/12/2009) della sede della Fondazione San Raffaele che possiede una palazzina in affitto pagando per 99 anni un canone di 1 euro l’anno.

 

Stasera su RAITRE torna REPORT con un reportage sui consigli di amministrazione

Torna in prima serata REPORT, la trasmissione di Milena Gabanelli.

Questa è la 14a edizione della trasmissione di inchieste giornalistiche che conterà in tutto otto puntate incentrate come al solito sui problemi legati alla nostra società, all’ambiente, all’economia e alla salute.

Su Rai Tre, oggi domenica 17 ottobre 2010 alle ore 21:30 a REPORT, sarà proposto il reportage di Giovanna Boursier dal titolo “Così fan tutti“, con protagonisti i consigli di amministrazione hanno il compito di vigilare e verificare la gestione delle aziende. REPORT si occuperà anche del caso Flat Point, la scatola offshore dietro alla quale si celerebbe il premier Silvio Berlusconi che avrebbe compiuto tramite questa società alcune operazioni immobiliari ad Antigua tramite la banca Arner (Ghedini, avvocato del premier avrebbe già minacciato di quelerare la Rai in caso il servizio andasse davvero in onda). Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: