Il gusto di vederli prima (o meglio in contemporanea)

tvPrende sempre più piede l’abitudine degli internauti di non attendere i tempi del marketing televisivo ma di godersi il prima possibile le proprie serie televisive preferite. Già perchè da sempre le migliori serie tv vengono dall’America e noi italiani dobbiamo attendere che un dirigente di RAI, MEDIASET o di SKY ne acquisti i diritti per la tv italiana. Se va bene, complici anche i canali a pagamento satellitari e quelli del digitale terrestre, si potranno godere le puntate del Dr. HOUSE, di HEROES, di DOLLHOUSE, di FRINGE o di THE BEAST con un anno o due di ritardo rispetto alla loro messa in onda nel paese di origine. E se poi va male non vedremo mai la serie tv: come è successo a SPACE: ABOVE AND BEYOND che messa in onda nel Nord America, in Inghilterra e in mezzo mondo, non è purtroppo mai arrivata sui nostri schermi.

Comunque per chi non può attendere e sa sfruttare le risorse messe a disposizione dalla reteContinua a leggere

Serie Tv: Dollhouse

dollhouse1Dollhouse è una serie televisiva ideata da Joss Whedon, già autore di BuffyAngelFirefly. Gli attori principali sono: Eliza Dushku, Amy Acker, Enver Gjokaj, Olivia Williams, Tahmoh Penikett, Fran Kranz, Dichen Lachman, Harry J. Lennix, Miracle Laurie e Reed Diamond. Le riprese della prima stagione, composta da tredici episodi, sono iniziate il 23 aprile 2008 presso gli studi della 20th Century Fox: il primo episodio è andato in onda venerdì 13 febbraio 2009 sul canale FOX.

La serie, ispirata dal romanzo del 1977 di Joe Haldman “All My Sins Remembered”, vede la protagonista, l’attrice Eliza Dushku interpretare una giovane donna di nome Echo, membro di un gruppo di persone conosciute come “Attivi” o “Bambole” (Dolls, appunto). Alle Bambole viene cancellata la personalità in modo da poterne riprogrammare la memoria e le abilità e poterle usare per diversi scopi. Quando in lei iniziano a nascere forti sospetti, la ragazza inizia a indagare sul proprio passato e su quello delle altre ‘dolls’. Il battage pubblicitario è stato molto intenso a partire dall’inizio dello scorso anno, quando hanno inziato a girare le voci di una prossima nuova creatura del geniale Wheldon, quindi è stato doveroso seguire le prime puntate per farsi un’idea: il risultato mi sembra più che convincente e adesso aspetto con impazienza ogni episodio settimanale per scoprire in cosa sarà <attivata> Echo e che fine ha fatto Alpha.

Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: