Installare una Canon PIXMA MX525 su Ubuntu

Canon_Ubuntu

Ho finalmente comprato una stampante/scanner/fax di rete (anche WiFi) veramente interessante, la Canon PIXMA MX525. Visto che la mia precedente stampantina aveva oramai tirato le cuoia ho voluto semplificare il processo di stampa, grazie al collegamento alla rete domestica. Sfruttando il WiFi è sufficiente essere collegati alla rete di casa (ed avere i driver installati) per poter stampare/scansionare documenti anche dal laptop o dallo smartphone. Inoltre opportunamente collegata alla linea telefonica questa stampante è in grado di ricevere/spedire anche i fax. In dotazione alla stampante sono forniti i driver per Windows tramite un CD. Per Linux il discorso si complica leggermente, ma nulla (o quasi) è impossibile!

L’installazione:

Colleghiamoci a questa pagina del sito ufficiale di Canon:
http://www.canon.it/Support/Consumer_Products/products/Fax__Multifunctionals/InkJet/PIXMA_MX_series/MX525.aspx?type=download&language=IT&os=Linux
e scarichiamo gli unici due pacchetti nel formato Debian.

Per l’esattezza i seguenti file:

  1. MX520 series IJ Printer Driver Ver. 3.90 for Linux (Archivio in formato distribuzione Debian)
  2. MX520 series ScanGear MP Ver. 2.10 for Linux (Archivio in formato distribuzione Debian)

Decomprimiamo i due file e avviamo per ogni cartella (nell’esempio la cartella Scaricati del proprio utente) il file install.sh

  • cd /home/<nome_utente>/Scaricati/cnijfiltermx520series3.901deb/ && sudo ./install.sh
  • cd /home/<nome_utente>/Scaricati/scangearmpmx520series2.101deb/ && sudo ./install.sh
Fatto!


Alcune note aggiuntive :
  • L’applicazione ScanGearMP è possibile avviarla da Gimp selezionando dal menù File > Crea > ScanGear MP…
  • L’applicazione ScanGeraMP è possibile sia avviata da terminale digitando il comando scangearmp (al primo avvio procedete ad effettuare una scansione dei device presenti, con la stampante accesa, e quindi selezionatela).
  • Se preferite che l’applicazione ScanGearMP sia presente nella vostra Dash, create il seguente file scangearmp.desktop nella directory /home/<nome_utente>/.local/Share/Applications:
    • [Desktop Entry]
      Version=1.0
      Name=ScanGear MP
      Comment=Cannon’s scanner software
      Exec=scangearmp
      Icon=scanner
      Terminal=false
      Type=Application
      Categories=Utility;Application;Graphics;Scanning;

E’ arrivato CLONEZILLA LIVE STABLE 1.2.5-35

Clonezilla

Clonezilla Live, la distribuzione avviabile da CD-ROM o Flash USB contenente Clonezilla, software di creazione di immagini dell’intero hard-disk o di sue partizioni, è giunta alla release stabile 1.2.5-35.

Il programma Clonezilla rappresenta, in sintesi, l’omologo open source di Norton Ghost Corporate Edition; salva e ripristina solamente i blocchi usati dell’hard-disk (internamente utilizza dd) e, nella sua versione SE, Server Edition, può esser usato per clonare più computer simultaneamente.

Clonezilla Live è una distribuzione live basata su Debian che contiene, come detto, Clonezilla, nella sua sola versione standard, ovvero semplifica (di molto) la creazione e il ripristino di immagini da e verso un solo computer alla volta; i filesystem supportati sono: ext2, ext3, ext4, reiserfs, reiser4, xfs, jfs (Linux), FAT, NTFS (Windows), HFS+ (MacOS), UFS (*BSD) e VMFS (VMWare ESX).

Clonezilla Live stable 1.2.5-35 si basa su Debian Sid (i repository utilizzati portano la data del 20 luglio 2010) con kernel Linux 2.6.32-17, visualizza ora il desktop a 800×600 (per esser compatibile con quanti più formati possibile di schermi e schermini) e, chiaramente, risolve errori di programmazione riscontati nella precedente versione.

Download presso Sourceforge.net per i486, i686 e amd64.

Via [oneopencource.it]

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: