Una cupola italiana per guardare il cosmo

Una volta ogni tanto il nostro paese assurge agli onori della cronaca mondiale per le sue capacità tecnologiche. E’ infatti tutta tecnologia Made in Italy la nuova finestra che permetterà agli astronauti della ISS (Stazione Spaziale Internazionale) una visibilità di 360gradi sullo spazio esterno, per controllare il funzionamento del Braccio Robotico Remoto. A costruire la Cupola spaziale sono stati gli ingegneri di Thales Alenia Space, la joint-venture italo-francese tra il gruppo Thales e Finmeccanica, «copiando» l’ intuizione di Michelangelo quando all’ inizio del cinquecento scolpì il David. Come l’ artista rinascimentale partì da un unico blocco di marmo per ricavare uno dei capolavori della scultura mondiale, così la Cupola è stata ottenuta da un blocco pieno di lega di alluminio, poi scavato con le macchine per dargli la forma e lo spessore voluti.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: