Game of Thrones & la pirateria digitale

Il secondo episodio pirata della quarta stagione di Game of Thrones entrerà nella storia: in un giorno è stato scaricato da 1,5 milioni di persone.

got1

 

Oramai è assodato la pirateria fa parte della cultura popolare mondiale. Non potrebbe essere altrimenti visto che 1,5 milioni di persone che l’altro ieri hanno scaricato via BitTorrent il secondo episodio della quarta stagione di Game of Thrones andato in onda su HBO domenica.

Chi vuole tentare di curare il male è arrivato troppo tardi. Fermo restando il fatto che sarebbe corretto separare il mercato a scopo di lucro dal comportamento diffuso ormai endemico. Per altro oggi i padri, cresciuti con Napster, l’hanno già trasmesso ai figli. E considerata la natura virale degli usi e costumi digitali ormai pure i nonni scaricano qualcosa da Internet.

Via ║ Tom’s Hardware

E’ disponibile una nuova versione di PEERBLOCK (ver. 1.20.r693 – stable release)

Ottime notizie nello sviluppo di PeerBlock.

Di PeerBlock abbiamo già diffusamente parlato in ns. precedenti articoli. In pratica si tratta di un programma per sistemi WINDOWS (disponibile per XP, Vista, 7, e 8.x) che appoggiandosi a un sistema di black-list ha il compito di bloccare le intrusioni di istituzioni, imprese e organizzazioni segnalate per attività anti-p2p.

Di norma consigliamo sempre a chi utilizza servizi bittorrent o simili di installare sul proprio PC anche PeerBlock per la salvaguardia della propria privacy e non solo...

Finalmente da qualche giorno è disponibile sul sito ufficiale di PeerBlock la release 1.2 (Stable) che mette a disposizione di tutti gli utenti le features già provate con le release beta che sono state man mano rilasciate nei mesi scorsi.

peerblock

Per installare il programma è sufficiente scaricarlo a questo link e proseguire con le istruzioni. Lo stesso vale anche per chi come noi ha utilizzato sino ad ora una versione beta: non occorre disinstallare alcunché, è sufficiente stoppare il programma e procedere con una normale installazione.

E’ disponibile una nuova versione di PEERBLOCK (ver. 1.00.r691 – beta release)

Proseguono le novità nello sviluppo di PeerBlock.

torrent

Quando installiamo sul nostro computer client di sharing p2p, mentre siamo collegati alla rete per scaricare ciò che ci interessa, per la stessa natura dell’infrastruttura di rete, quindi attraverso lo stesso canale, mettiamo a disposizione degli altri utenti molte informazioni e dati (es. ciò che stiamo scaricando, gli eventuali seed attivi, ecc…).

Di PeerBlock abbiamo già diffusamente parlato in ns. precedenti articoli. In pratica si tratta di un programma per sistemi WINDOWS che appoggiandosi a un sistema di black-list ha il compito di bloccare le intrusioni di istituzioni, imprese e organizzazioni segnalate per attività anti-p2p.

Di norma consigliamo sempre a chi è abituato ad utilizzare servizi bittorrent o simili di installare sul proprio PC anche PeerBlock.

E’ da anni (dal lontano 2010) che la versione STABLE del programma è ferma, mentre di tanto in tanto ci sono notizie riguardo le versioni BETA che solitamente non deludono gli utenti. Quindi per chi non si accontenta della versione STABLE e per chi vuole avere il programma aggiornato sempre con l’ultime features, ci sono delle novità: da qualche giorno è stata rilasciata una nuova versione, la r691 scaricabile qui.

Questa nuova release anche se BETA porta interessantissime novità e sono molti coloro i quali hanno già provveduto all’UPGRADE senza attendere oltre la versione 1.2 che danno per certa nei prossimi mesi. Ecco le nuove e imperdibili features:

  • Better Weekly List-Updating – E’ stato migliorato il sistema di aggiornamento settimanale delle liste per gli utenti free (la maggiorparte);
  • First-run Update Message – Dopo l’aggiornamento di PeerBlock al primo avvio, compare ora un avviso che spiega il funzionamento degli aggiornamenti settimanali per gli utenti free;
  • Improved List-update Error Window – In caso di errore nell’aggiornamento delle liste, 429 o altro, ora compare un messaggio con informazioni circa l’errore e tramite un pulsante accedere a maggiori spiegazioni;
  • (Re)Load Previously Downloaded Lists – Risolto il problema dell’attivazione/disattivazione delle liste che comprometteva gli aggiornamenti.

E’ disponibile una nuova versione di PEERBLOCK (ver. 1.00.r677)

Finalmente ci sono novità nello sviluppo di PEERBLOCK.

Dopo aver “protetto”, per quanto ottimisticamente possibile,  il nostro amato computer da ogni possibile intrusione con antivirus e firewall spesso ci vediamo costretti ad “aprirlo” al mondo esterno per poter interagire con la rete. Occorre quindi provvedere.

Di norma consigliamo sempre a chi è abituato ad utilizzare servizi bittorrent o simili di installare sul proprio PC anche PEERBLOCK.

Di PEERBLOCK abbiamo già diffusamente parlato in ns. precedenti articoli. In pratica si tratta di un programma per sistemi WINDOWS che appoggiandosi a un sistema di black-list ha il compito di bloccare le intrusioni di istituzioni, imprese e organizzazioni segnalate per attività anti-p2p.

E’ da anni (dal lontano 2010) che la versione STABLE del programma è ferma, mentre di tanto in tanto ci sono notizie riguardo le versioni BETA che solitamente non deludono gli utenti. Quindi per chi non si accontenta della versione STABLE e per chi vuole avere il programma aggiornato sempre con l’ultime features PEERBLOCK, ci sono novità: da qualche giorno è stata rilasciata una nuova versione, la r677 scaricabile qui.

Questa nuova release anche se BETA porta interessantissime novità e sono molti coloro i quali hanno già provveduto all’UPGRADE senza attendere oltre la versione 1.2 che danno per certa nei prossimi mesi. Ecco le nuove e imperdibili features:
Continua a leggere

Film più piratati del 2011

Tempo di classifiche e torna Torrentfreak con una davvero interessante, quella dei film più scaricati worldwide nel 2011.

Non si può certo dire che si tratti di film che rimarranno nella storia del cinema.

I gusti cinematografici degli internauti sono per lo più rivolti ai grandi blockbuster americani anche se a ben vedere grossi incassi non significano maggiore successo sul web.

Analizzando il podio troviamo al primo posto  Fast Five, una pellicola che ha deluso i fan di Vin Diesel e della saga di Fast & Furius, al secondo Una notte da leoni 2 che ha lasciato agli spettatori un’ottenebrante sensazione di déjà-vu e al terzo posto in classifica si è piazzato il Thor di Kenneth Branagh nel quale abbiamo apprezzato personalmente la bella Natalie Portman.

La classifica dei film più piratati di sempre

Torrent Freak  ha recentemente stilato la classifica dei film  più scaricati con il protocollo BitTorrent di tutti i tempi.

Se il colosso di Cameron non sorprende (non esulteranno di certo i distributori), la vera sorpresa è per il non posto per Hulk, capace di superarsi in rete rispetto al flop durante il periodo di proiezione al cinema.

Violato sito Utorrent.com: problema sicurezza client

Secondo la notizia diramata dal blog ufficiale di BitTorrent ieri il sito utorrent.com è stato violato. Il problema è stato corretto dopo qualche ora e il client è stato infettato con un malware (riconosciuto da Sofos come CXmal/FakeAV-A) che si spaccia per un antivirus per cui avesse recentemente scaricato µTorrent per Windows potrebbe trovarsi con una versione infetta.

Interessante l’idea degli hacker di utilizzare il noto client di P2P per propagare il loro software malevolo!

E’ arrivato µTorrent 3

µTorrent 3 (build 25406) è finalmente pronto per il download.

Il popolare client BitTorrent disponibile anche in italiano per la piattaforma Windows realizzato per la condivisione dei file torrent.

L’upgrade a questa nuova versione è altamente consigliabile visto che sono stati corretti molti difetti e nonostante occupi poco più di 600KB sono presenti diverse novità importanti.

NEW Features: Continua a leggere

E’ disponibile una nuova versione di PEERBLOCK (ver. 1.00.r181)

peerblockE’ da quasi due mesi che PEERBLOCK veglia sul nostro traffico P2P (vedi post precedente). La notizia è che lo sviluppo di questo utilissimo software è proseguito alacremente e, da qualche giorno, il team capitanato da Mark Bulas (MarkSide) ha sfornato una nuova release (ver. 1.00.r181) disponibile per il download sia nella versione installabile che in una comoda versione portable. Ricordiamo che PEERBLOCK gira bene su tutti i S.O. WINDOWS dal datato 2000/NT al più recente SEVEN sia a 32 che a 64bit. Continua a leggere

PEERBLOCK: PeerGuardian2 si rinnova e cambia nome

peerblockIl CITTADINO IMPERFETTO aveva già parlato in un precedente post di quanto è importante proteggere il proprio PC durante le sessioni di P2P e vi aveva consigliato di utilizzare PeerGuardian2, un programma  che appoggiandosi a un sistema di black-list ha il compito di bloccare le intrusioni di istituzioni, imprese e organizzazioni segnalate per attività anti-p2p.

La cattiva notizia è che è già da un po’ di tempo che il progetto PeerGuardian era fermo e non si avevano notizie di upgrade, la buona notizia è che un gruppo dei programmatori lo ha ripreso e ha creato una nuova versione chiamandola PEERBLOCK (adesso alla ver. 0.9.2 – freeware). Il funzionamento è identico al precedente, la configurazione è alla portata di tutti, supporta tutti i S.O. WINDOWS (32&64-bit) e, grazie al semplice wizard, è compatibile anche con Windows 7. Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: