[Risolto] Come disinstallare facilmente AVG Antivirus Free edition

Disinstallare un antivirus dal computer non è sempre molto agevole e non è operazione da prendere sotto gamba. Per la natura del software che per proteggere adeguatamente il nostro sistema deve anche proteggere se stesso da tentativi di corruzione quasi mai non è sufficiente disinstallare un antivirus agendo come per qualsiasi altro software attraverso la funzione di unistall o di disinstallazione programmi. Agendo in questo modo rischieremmo di lasciare sul pc diversi componenti (magari nascosti) che potrebbero compromettere una futura installazione di un altro antivirus se addirittura limitarne le prestazioni. Per questo motivo quando decidiamo di disinstallare dal computer un antivirus è sempre meglio affidarsi agli appositi tools che si trovano nei siti ufficiali del produttore del software.

antivirus

L’altro giorno dopo aver visionato la classifica annuale redatta da AV-TEST nella quale l’AVG Antivirus Free edition 2014 che avevo installato sul portatile non ha certo brillato per protezione e ho quindi deciso di passare ad un altro software e più precisamente a Panda Security: Cloud Antivirus FREE che è stato l’unico antivirus gratuito in grado di competere con le suite a pagamento.

AVG-Antivirus-Free-Download-Scarica-antivirus-gratisDevo dire che l’AVG Antivirus è quello, tra gli antivirus che finora ho testato, con il quale mi sono trovato meglio sia in termini di prestazioni che di usabilità, ma va da sé che non bisogna affezionarsi troppo e che si tratta di utilizzare il software con le prestazioni migliori. Tra l’altro ho cercato sempre di seguire quanto emerso dai test indipendenti di AV-TEST che meglio di tanti altri riescono a valutare l’efficacia degli antivirus in circolazione. Quest’anno hanno presentato i dati suddivisi per sistema operativo e relativamente a Windows 8.1 quello di Panda Security si è ben comportato.

Per disinstallare l’AVG Antivirus Free edition 2014 ho trovato il tool di rimozione che mi abbisognava nella pagina delle utility messe a disposizione da AVG proprio in questi casi (link pagina). ATTENZIONE UTILIZZARE SEMPRE IL SOFTWARE ORIGINALE REPERITO SULLE PAGINE UFFICIALI DEL PRODUTTORE PER NON INCORRERE IN PROBLEMI DI MALWARE O PEGGIO.

Nella fattispecie ho scaricato e quindi avviato l’AVG Remover (64 bit) 2014. Il programma procede in maniera del tutto automatica: ha aperto una finestra della console di Windows e ha iniziato a disinstallare il programma, a disattivare i servizi, ecc… al termine di queste procedure mi ha chiesto di riavviare la macchina. Dopo il riavvio il mio computer è risultato pulito e senza più antivirus, quindi pronto per accogliere quello nuovo.

Antivirus per smartphone Android

Logo_Android

Sono finiti da un bel po’ i bei tempi in cui i cellulari erano dei telefoni senza fili che garantivano fonia e messaggistica (sms e poi anche mms) e finiva lì. Adesso si va in giro con un computer in tasca sempre connesso ad internet e con prestazioni magari più potenti del vecchio PC che ci ritroviamo sulla scrivania che fa fatica a digerire Windows XP.

La diffusione degli smartphone (ma anche di tablet) equipaggiati con Android è cresciuta di pari passo con l’interesse dei malintenzionati che prendono sempre più spesso di mira il sistema mobile di Google confezionando virus e malware ad hoc.

In molti mi hanno chiesto consigli in merito a cui rispondo che occorre di mettere in pratica gli stessi accorgimenti adottati per i nostri PC, che non può prescindere dall’installare un buon antivirus. Per esperienza ho visto che molti prendono sotto gamba il problema per poi ricorre ai ripari quando è troppo tardi. E’ meglio “perdere” cinque minuti per installare l’antivirus sul proprio smartphone/tablet che rimpiangere poi di non averlo fatto.

Sul Play Store di Google ne esistono diversi sia gratuiti che a pagamento in grado di proteggere i nostri dati e i nostri programmi anche durante la navigazione in internet.


Iniziamo questa breve carrellata con Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: