Il 28 aprile è la Giornata mondiale delle vittime dell’amianto

Oggi è la decima Giornata mondiale dedicata alle vittime dell’amianto. Oltre 100 mila persone decedute in Europa per le malattie asbesto-correlate dal 1999 al 2010, mentre nel nostro Paese, tra il 1993 e il 2008 sono stati registrati ben 15.845 casi di mesotelioma maligno.

giornata_mondiale_vittime_amianto

Secondo le stime, per difetto, diffuse da Cnr-Inail, a 23 anni dalla messa al bando sarebbero ancora presenti in Italia circa 32 milioni di tonnellate di amianto, mentre il Programma nazionale di bonifica del ministero dell’Ambiente sostiene che sono 75mila gli ettari di territorio in cui è accertata la presenza del materiale tossico. Pochissimi gli interventi di bonifica realizzati.

Facciamo appello al Governo affinché si impegni concretamente per avviare al più presto le bonifiche dei siti industriali e la rimozione dell’amianto dagli edifici ancora contaminati.amiantoabbandonato

Stasera su RAITRE c’e’ REPORT

Nuovo appuntamento stasera su RAITRE con REPORT, la trasmissione di Milena Gabanelli.

La prima inchiesta di stasera è di Sigfrido Ranucci e s’intitola Effetti collaterali.  Report indaga sulla spesa dei farmaci rimborsati dal sistema sanitario nazionale che ammonta a più di 20 miliardi all’anno. Magari esiste un altro modo per tagliare la spesa sanitaria anziché diminuire i posti letto ed aumentare il ticket.

Antonino Monteleone con la seconda inchiesta intitolata I manager del presidente,  farà le pulci alla Calabria con i suoi 2milioni di abitanti e 2 miliardi di euro di debiti accumulati nella sanità lasciati in eredità a Giuseppe Scopelliti dal suo precedessore Agazio Loriero.

Di seguito Giorgio Fornoni presenta un’esclusiva intervista all’analista politico russo ed ex-insider del Cremlino Stanislav Belkovsky sull’impero economico di Putin e su come i suoi interessi si intrecciano con quelli di Silvio Berlusconi, offrendo una prospettiva inedita sui rapporti Italia-Russia e le loro conseguenze per le tasche degli italiani.

Mentre per la rubrica C’è chi dice no il servizio di Giuliano Marrucci  sarà incentrato sugli sforzi del comune di Mirabello Monferrato sul fronte della bonifica del territorio dall’inquinamento da amianto.

Se cercate del buon giornalismo d’inchiesta, non perdetevi ogni domenica le inchieste di Report su raitre.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: