[Google – doodle] Non si è donna solo l’8 marzo!

Essere donna è così affascinante. È un’avventura che richiede un tale coraggio, una sfida che non annoia mai. Oriana Fallaci

E’ l’8 marzo e si celebra la Festa della donna, quindi tempo di regalar mimose. Per l’occasione Google pubblica un doodle in cui mostra l’importanza della figura femminile nel passato, nel presente e nel futuro.

[Google – doodle] Festeggiamo l’8 marzo?

Istantanea_2016-03-08_00-00-34

Una delle feste laiche più riconosciute al mondo quella dell’8 marzo, Festa della donna (o meglio Giornata internazionale della donna): un giorno per sottolineare il ruolo delle donne nella società.

Personalmente trovo che aver bisogno di una ricorrenza per celebrare l’importanza della donna in realtà ne sminuisca purtroppo il reale valore, ma fintanto che ci sono tante e tante disparità tra i sessi forse ce n’è bisogno. Ma mi raccomando evitate di donare i rametti di mimosa, piuttosto regalate una rosa, che almeno è profumata.

Bella l’idea del doodle di quest’anno con il quale i ragazzi di Mountain View hanno portato sulla pagina principale di Google, la testimonianza di tante donne di tutti i paesi del mondo.


Google festeggia le donne con un doodle

international-womens-day-2015-6218590910939136.2-hp

Google celebra la Giornata Internazionale della Donna con un doodle statico ispirato alle donne impegnate nel lavoro, compresa l’astronauta, la vigile del fuoco e la scienziata.

Quando è nata la Festa delle donne che celebriamo l’8 marzo? Benché siano in tanti quelli che credono che questa ricorrenza nasca in memoria di alcune operaie morte nel rogo del 1908 in una fabbrica di New York, in realtà non è vero.mimosa
La Giornata Internazionale della Donna è  nata un anno nel 1909 negli Stati Uniti, per merito del Partito Socialista americano impegnato nella campagna per il diritto di voto delle donne.
La data dell’8 marzo entrò per la prima volta nella storia della Festa della Donna qualche anno più tardi, nel 1917 quando un gruppo di donne di San Pietroburgo scesero in piazza per chiedere la fine della guerra.
In Italia si è iniziato a festeggiare la Giornata della Donna dal 1922. Il simbolo, come noto, è la mimosa, che è uno dei pochi fiori che fiorisce a marzo.

 

Google, con un Doodle, anticipa di un giorno la Festa delle donne: “Si festeggiano sempre”

google_doodle_giornatadonne

Per Google le donne si festeggiano sempre e non solo l’8 marzo.

Per questa ragione i ragazzi di Mountain View hanno pubblicato già oggi il doodle dedicato alla Festa Internazionale della donna, con un giorno di anticipo. Una decisione che poteva essere interpretata come un errore ma che è stata spiegata ufficialmente da Google.

Nella pagina del suo motore di ricerca il doodle in cui il logo di Google è circondato da tanti simboli femminili, racchiude un video con la quale si è voluto omaggiare le donne di tutto il mondo.

Un doodle per festeggiare l’8 marzo

google_giornaainternazionaledelladonna

L’8 marzo si festeggiano le donne e google celebra la giornata con un doodle, dove il logo s’intuisce tra le sagome delle innumerevoli facce femminili che vorrebbero rappresentare le donne di tutto il mondo.

La giornata internazionale della donna (comunemente definita festa della donna) ricorre l’8 marzo di ogni anno per ricordare sia le conquiste sociali, politiche ed economiche delle donne, sia le discriminazioni e le violenze cui esse sono ancora fatte oggetto in molte parti del mondo. Questa celebrazione si è tenuta per la prima volta negli Stati Uniti nel 1909, in alcuni paesi europei nel 1911 e in Italia nel 1922. (Wikipedia)

Per l’8 marzo c’è il doodle di Google

L’8 marzo è arrivato anche quest’anno. Il momento è così sentito che anche i ragazzi di MountainView hanno pensato di dedicare il doodle alla giornata dedicata alle donne.

Anche GOOGLE festeggia le donne

In occasione della FESTA DELLE DONNE, Google ha cambiato il suo logo. Auguri a tutte le donne dai ragazzi di Mountain View e dal CITTADINO IMPERFETTO!

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: