#25aprile – “Mi libero d’immenso”

Viviamo tempi in cui il valore della libertà non ha il giusto riconoscimento, tanto ci abbiamo fatto l’abitudine, che la diamo per scontata. Eppure il mondo che ci circonda ci mostra quotidianamente vividi esempi di gente costretta a pensare, esprimersi ed agire costretta dall’altrui volontà, ma come se avessimo le coscienze anestetizzate non ne riusciamo a concepire la tragedia.

Il #25aprile serve proprio a questo. Ricordarci che anche noi come popolo abbiamo sofferto della mancanza di libertà e in quei tempi difficili c’è chi ha avuto il coraggio di ribellarsi alla dittatura e alla guerra, la forza di sconfiggere l’oppressore per creare un paese migliore basato su principi di uguaglianza e democrazia.

Dovremmo soffermarci a pensare ogni tanto che la nostra libertà è costata il sacrificio di uomini e donne che hanno dato la vita per questo, credeva in un mondo più giusto in cui convivere pacificamente. Se lo faremmo sono sicuro che l’Italia sarebbe un paese migliore, all’altezza dei sogni di chi ha combattuto per esso.

Buon #25aprile

Istantanea_2016-04-25_11-10-23

Istantanea_2016-04-25_11-11-49 Istantanea_2016-04-25_11-12-22

La festa della Liberazione del 25 aprile 2014

L’Anniversario della liberazione d’Italia (anche chiamato Festa della Liberazioneanniversario della Resistenza o semplicemente 25 aprile) viene festeggiato in Italia il 25 aprile di ogni anno e rappresenta un giorno fondamentale per la storia della Repubblica Italiana: la fine dell’occupazione nazifascista, avvenuta il 25 aprile 1945, al termine della seconda guerra mondiale. Convenzionalmente fu scelta questa data perché il 25 aprile 1945 fu il giorno della liberazione di Milano e Torino. (da Wikipedia)

Ci sono giornate come questa dove si ha la rara opportunità di riflettere quali sono i valori sui quali si regge la nostra convivenza e su cosa significhi essere italiano in barba a tutti questi farabutti che giornalmente ci fanno vergognare di esserlo.

La festa della Liberazione del 25 aprile 2013

L’Anniversario della liberazione d’Italia (anche chiamato Festa della Liberazioneanniversario della Resistenza o semplicemente 25 aprile) viene festeggiato in Italia il 25 aprile di ogni anno e rappresenta un giorno fondamentale per la storia della Repubblica Italiana: la fine dell’occupazione nazifascista, avvenuta il 25 aprile 1945, al termine della seconda guerra mondiale. Convenzionalmente fu scelta questa data perché il 25 aprile 1945 fu il giorno della liberazione di Milano e Torino. (da Wikipedia)

Ci sono giornate come questa dove si ha la rara opportunità di riflettere quali sono i valori sui quali si regge la nostra convivenza e su cosa significhi essere italiano in barba a tutti questi farabutti che giornalmente ci fanno vergognare di esserlo.

25 aprile 2012

L’Anniversario della liberazione d’Italia (anche chiamato Festa della Liberazioneanniversario della Resistenza o semplicemente 25 aprile) viene festeggiato in Italia il 25 aprile di ogni anno e rappresenta un giorno fondamentale per la storia della Repubblica Italiana: la fine dell’occupazione nazifascista, avvenuta il 25 aprile 1945, al termine della seconda guerra mondiale. Convenzionalmente fu scelta questa data perché il 25 aprile 1945 fu il giorno della liberazione di Milano e Torino. (da Wikipedia)

Ci sono giornate come questa dove si ha la rara opportunità di riflettere quali sono i valori sui quali si regge la nostra convivenza e su cosa significhi essere italiano in barba a tutti questi farabutti che giornalmente ci fanno vergognare di esserlo.

La Festa della Liberazione del 25 Aprile 2011

Il 25 aprile si celebra l’anniversario della liberazione d’Italia dalla occupazione dall’esercito tedesco e dal governo fascista. Per combattere il dominio nazifascista si era organizzata la Resistenza, formata dai Partigiani. Questi erano uomini, donne, giovani, anziani, preti, militari, persone di diversi ceti sociali, diverse idee politiche e religiose, ma che avevano in comune la volontà di lottare personalmente, ognuno con i propri mezzi, per ottenere in patria la democrazia e il rispetto della libertà individuale e l’uguaglianza.

Il 25 aprile del 1945 l’Italia si è liberata dalla dittatura, è tornata libera, si è data una forma statale, la Repubblica, si è data una Costituzione democratica bellissima e modernissima.

La Festa della Liberazione del 25 Aprile 2010

Il 25 aprile si celebra l’anniversario della liberazione d’Italia dalla occupazione dall’esercito tedesco e dal governo fascista avuta luogo nel 1945.

E’ quindi doveroso dedicare un ricordo a tutti gli uomini e donne di tutte le età sono morti allora, per garantirci i diritti democratici dei quali oggi godiamo e diamo quasi per scontati. Ricordiamoglielo a coloro i quali vorrebbero oggi offuscarne la memoria o peggio appropriarsi per i propri tornaconti politici del loro sangue versato in nome della libertà.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: