Desideri: vedere “MAD MAX: Fury Road”

mad-mad-fury-road-comic-con-posterCosa abbia rappresentato la trilogia di Mad Max per il cinema degli anni ’70 e ’80 è cosa nota anche ai non appassionati del genere.

Il lancio nello star-system dell’attore Mel Gibson, la consacrazione del regista George Miller e lo sdoganamento del cinema australiano nel mondo. Seza tralasciare la nascita di un filone post apocalittico poi più o meno abusato dal cosiddetto cinema di serie B così come dai colossal hollywoodiani.

Mettiamo che un maestro come George Miller voglia riportare in auge il personaggio di Max Rockatansky. Avrebbe potuto fare un remake (magari travestendolo da prequel come va di moda oggi), oppure fare un’operazione meramente commerciale come George Lucas con i primi di Guerre Stellari (stravolgendo la pellicola originale con ritocchi consentiti dalle moderne tecniche cinematografiche), il cinema di oggi ci ha abituato ad ingoiare tanti bocconi amari con storie e personaggi stuprati in nome del botteghino e del 3D.

mad-max-2

Invece stando a quanto si può vedere nel trailer che circola in questi giorni, quello che è stato fatto è assolutamente eccezionale. Da vero artista del cinema George Miller ha voluto tornare sul proprio lavoro rinfrescandolo con le tecniche cinematografiche moderne e le nuove strategie narrative e a quanto pare è riuscito nel suo intento.

mad-max-fury-road-03_t

IL TRAILER ASSOLUTAMENTE DA VEDERE:

L’ambientazione è la stessa vista negli anni ’80: il mondo ha affrontato un’apocalisse, forse una guerra nucleare, e ora è una landa desolata in preda a bande di violenti predatori a caccia di benzina. charlize-theron-mad-max444-pxlC’è Max (interpretato da Tom Hardy, l’attore visto ne “Il Cavaliere Oscuro – Il Ritorno“), un uomo d’azione e di poche parole, che sta cercando un equilibrio dopo che la moglie e il figlio sono stati uccisi in questa ondata di caos. E poi c’è Furiosa (interpretata da Charlize Theron), una donna d’azione, convinta che la strada verso la sopravvivenza passi attraverso il deserto fino alla sua terra natia.

mad-max-fury-road-vehicles

L’estetica di Mad Max è unica nel suo genere: steampunk post-apocalittico nel deserto australiano e MAD MAX: Fury Road sembra riuscire a riproporre l’apoteosi di esplosioni, fiamme e il sole del deserto, un’umanità senza regole se non quella della sopravvivenza del più forte. Insomma, sembra proprio che George Miller sia riuscito ad aggiornare in maniera convincente la sua migliore opera.

madmax2

Non una semplice copia fatta tanto per vendere qualche biglietto, ma una vera revisione artistica, profonda e ricercata. MAD MAX: Fury Road esce al cinema in italia il 14 maggio. Spero solo di non rimanere deluso…!!!

Desideri: Kindle Paperwhite 2013

Kindle-Paperwhite-2013

Amazon ha reso disponibile anche per l’Italia il nuovo Kindle Paperwhite 2013, versione aggiornata ma non stravolta del suo celebre ebook reader con schermo retroilluminato.

Si tratta di una “rinfrescatina” del modello precedente con miglioramenti vari che vanno dal nuovo display e-ink (sempre da 6″) , che ora assicura ancora un maggior contrasto ed una migliore riflessione della luce con lo scopo di riprodurre “pagine più bianche e neri più intensi”, la luce della retroilluminazione è stata resa più uniforme e c’è da sottolineare anche un aumento delle prestazioni del processore pari al 25% (che dovrebbe garantire un cambio di pagina più rapido e fluido). Cambia il peso, che risulta diminuito sia per la versione Wi-Fi che passa da 213 a 206 grammi sia per la versione con supporto 3G che invece passa da 222 a 215 grammi.

Dal punto di vista software, le novità riguardano l’integrazione con il social network letterario in lingua inglese Goodreads, un sistema di parental control ed un vocabolario personalizzabile. È stata inoltre introdotta la nuova funzione Scorri pagina che permette di passare agevolmente da una pagina all’altra o da un capitolo all’altro degli ebook senza perdere il segno.

Il nuovo Kindle Paperwhite è disponibile per le prenotazioni su Amazon.it al prezzo di 129 euro per il modello Wi-Fi e 189 euro per quello con connettività 3G. Le prime consegne sono attese per il 9 ottobre prossimo.

LINK | Amazon Kindle Paperwhite 2013

Desideri: Kindle Paperwithe

Durante la presentazioni di ieri l’americana Amazon ha fatto il punto sui nuovi prodotti di punta di prossima uscita.
Tra i clamori del Kindle Fire che finalmente arriverà anche in Italia anche nel nuovo formato HD ha fatto un certo scalpore tra gli appassionati di ebook della prossima uscita del nuovo modello di ereader.

Si chiamerà Kindle Paperwithe, uscirà il 1 ottobre e porterà una serie di innovazioni su un prodotto come il Kindle Touch che ha già prestazioni di tutto rispetto: unica nota dolente è che al momento non è previsto l’arrivo in Italia (molto probabilmente chi è come il sottoscritto interessato al prodotto dovrà trovare canali paralleli come ai tempi del Touch arrivato nel nostro paese con mesi e mesi di ritardo).

Ma veniamo agli aspetti tecnici. Il Paperwhite è Continua a leggere

Desideri: Samsung Galaxy S3

Caratteristiche tecniche.  Sistema operativo Android 4.0.4 Ice Cream Sandwich. Schermo Super Amoled  PenTile da 4,8″ con risoluzione 1280×720. Fotocamera di 8MP (anteriore di 1,9MP)  incastonata in una scocca di ceramica (dimensioni: 136,6 x 70,6 x 8,6 mm) che dalle foto promette davvero benissimo per 133 grammi di peso. Per quanto riguarda il processore, ci sarà l’ormai confermato quad core di Exynos 4212 (clock da 1,4Ghz) con 1Gb di ram, chipset grafico e’ il Mali-400MP. La memoria disponibile sarà di 16, 32 e 64Gb espandibili anche con MicroSD. Batteria di ben 2,100mAh capace di raggiungere un autonomia da record grazie anche al sistema di tracciatura degli occhi (chiamata Smart Stay) capace di capire quando stiamo guardando il display e quando no, in modo da risparmiare energia. Connettività praticamente allo stato dell’arte (Bluetooth, Wi-Fi, Wi-Fi direct, AllShare Play, AllShare Cast, NFC, Dlna).

DESIDERI: Vedere “L’alba del Pianeta delle Scimmie”

Dopo aver visto il convincente trailer non ci sono dubbi: L’alba del Pianeta delle Scimmie, reboot della storica saga di fantascienza, sarà davvero un gran bel film con effetti speciali prodotti dalla WETA (quelli del Signore degli Anelli, King Kong e Avatar).

Diretto da Rupert Wyatt, L’alba del Pianeta delle Scimmie è in realtà un prequel, che riporta la storia ai giorni nostri. Alcuni esperimenti dello scienziato Will Rodman, interpretato da James Franco, in cerca di una cura per l’alzheimer e l’evoluzione delle scimmie, scatenano una guerra tra scimmie e umani. Quest’ultime guidate da una scimmia evoluta di nome Caesar. Nel cast anche la bellissima Freida Pinto, John Lithgow, Brian Cox, Tom Felton ed Andy Serkis.

In Italia sarà programmato il 23 settembre: non vediamo l’ora.

DESIDERI: rivedere il film “Come l’acqua per il cioccolato”

Ci sono pochi film che hanno la stessa forza dei libri dai quali sono tratti. E per ottenere un risultato cinematograficamente all’altezza solitamente non è  sufficiente nemmeno che chi ha scritto il libro (tit. orig. Dolce come il cioccolato) partecipi alla stesura della sceneggiatura del film.

Nel caso di “Come l’acqua per il cioccolato” il regista Alfonso Arau nel 1992 con  insieme a Laura Esquivel è riuscito  a confezionare un film capace di suscitare nello spettatore le stesse forti emozioni che aveva suscitato il romanzo ai lettori.

Si ritrovano nel film la voce narrante della bis nipote che accompagna il lettore/spettatore nel racconto della storia d’amore contrastato tra la giovane Tita e Pedro nel Messico di inizi novecento. Ma anche l’arte culinaria che attraverso i piatti preparati da Tita diventa un personaggio al pari degli altri attori che si muovono tra colori, sapori, sensazioni e sentimenti.

Bravi gli attori: Lumi Cavazis (Tita), Marco Leonardi (Pedro), Regine Tomei (Donna Elena), Pilar Aranda (Chencha), Mario Ivan Martinez (Dr. John Brown).

Trama: Continua a leggere

DESIDERI: guardare il pc su un ASUS ML

Asus ha presentatola linea ML, la nuova linea di schermi con retroilluminazione LED. Spessi soltanto 16,5 millimetri, si può scegliere tra i modelli da 22, 23 o 24 pollici, widescreen con risoluzione Full HD 1080p e un tempo di risposta gray-to-gray fino a 2 ms in grado di visualizzare al meglio i contenuti in alta definizione

La tecnologia ASCR (ASUS Smart Contrast Ratio Technology) permette la regolazione dinamica del rapporto di contrasto, che può arrivare fino a 10.000.000:1. Questi monitor sono equipaggiati con ingresso HDMI e la tecnologia ASUS Splendid Video Intelligence consente di regolare e ottimizzare automaticamente la resa visiva

Da ricordare infine i pulsanti a LED touch sensitive, integrati nella parte bassa della cornice, e studiati per semplificare e velocizzare l’attivazione delle varie funzionalità.

I nuovi display LCD della serie ASUS ML sono già disponibili in Italia con prezzi al pubblico a partire da 199 euro.

Desideri: mettere le mani sopra un Kindle 3

Nei giorni scorsi abbiamo appreso di come negli States (ma anche da noi, vedrete) sia scoppiata la mania degli ereader. Prima oggetti strani nelle mani di pochissimi pionieri geek, oggi tutti vogliono godersi il vantaggio di tenere tra la mani un’intera biblioteca. Lasciamo perdere le polemiche sui costi degli ebook, se cambieranno i libri dovrà per forza cambiare anche l’industria editoriale, se ormai è questa la via intrapresa non sarò certo io a tirarmi indietro.

L’uscita di Amazon con la sua ultima creatura in prevendita (il Kindle Wireles Device, Free 3G + Wi-fi, 6″, graphite) Continua a leggere

Desideri: vedere “Boris – Il film”

Per tutti coloro che hanno goduto nel seguire le 42 puntate delle 3 stagioni trasmesse dalla FOX c’è una grande notizia: Boris, la serie di culto che prende in giro il mondo delle soap televisive, uscirà in sala a novembre con un film: al momento le riprese cono in corso, con l’intero cast confermato.

Il regista televisivo René Ferretti (interpretato da Francesco Pannofino) tenta il grande salto: dopo tanti anni di fiction e soap opera, si appresta a girare un film d’autore.

Naturalmente saranno coinvolti tutte le maestranze presenti nelle tre serie precedenti. Ritroveremo Arianna, l’assistente alla regia (Caterina Guzzanti), Corinna, la star cagna (Carolina Crescentini), Stanis, il divo (Pietro Sermonti), Alessandro lo stagista (Alessandro Tiberi), Biascica, il capo elettricista (Paolo Calabresi), Duccio, il direttore della fotografia (Ninni Bruschetta), Lopez, il delegato di rete (Antonio Catania), e naturalmente Boris, il pesce rosso mascotte del regista…

Ma il mondo del cinema si rivelerà peggiore di quello della tv. Tra finanziamenti ministeriali che non arrivano mai, produttori senza un soldo, e agenti cinematografici spietati come squali, Boris – Il Film racconta il lato oscuro dello showbiz italiano.

Segue un dietro le quinte: Continua a leggere

Desideri: mettere le mani sull’ET10TA

Sinceramente non ne posso più. Per anni ho visto avvicendarsi i tentativi  dei vari brand per farci digerire l’idea che avevamo bisogno di un tablet e dopo il fallimento di device di per sé notevoli mi devo trovare di fronte alla moda dell‘iPad che venderà molto ma diciamocelo non serve proprio a niente…

Ma se tablet deve essere che sia almeno un gadget decente!!!

In nostro aiuto arrivano Massimo Ferrara e Giovanna di Mauro della provincia di Caserta che tre anni fa hanno scommesso su questo tipo di device mettendo in piedi una piccola società la Ekoore. Qualche mese fa hanno iniziato a proporre il loro primo tablet pc l’ET10TA che monta Ubuntu (o Windows, a scelta) e in poco tempo ne hanno venduti già diverse centinai di pezzi. Siamo difronte ad un prodotto made in Italy veramente interessante… Continua a leggere

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: