Dei cretini, degli intelligenti e di quelli messi pure peggio.

performance-aziendale-stupido-e-meglioSono arrivato alla conclusione che a questo mondo gli uomini c’è da classificarli non per il colore della pelle, in base alla fede religiosa oppure al reddito economico. Avendoci perso una buona mezz’oretta sulla faccenda, che è tempo per me bastevole e soverchia, ho capito che le persone vanno divise per come si comportano nei confronti degli altri e di loro stessi. Venendo al punto e guardandola da questo angolo, si hanno i cretini, che sono la maggioranza, gli intelligenti, che sono rarissimi come i lupi rossi della Florida e infine gli esitanti che sono in sovrannumero e purtroppo per loro sono pure i peggio dell’intera combriccola.

cretino-11-e1334646540518C’è da invidiare la vacua spensieratezza dei cretini che sono quelli che ignorano tanto il loro stato che la portata dei loro comportamenti scorretti e sbadati. Beata la loro ignoranza, virtuosi del tirare a campare senza essere mai toccati dal più lieve scrupolo. E’ uno spettacolo vederli aggirarsi per gli scaffali del supermercato, mentre valutano quella scatola o l’altra di cornflakes, cercando di ricordare i gingles degli spot pubblicitari.

Invidio in minor misura gli intelligenti sulle cui spalle pesa la responsabilità di dover pensare per se stessi e magari per tutti gli altri senza riceverne elogi se non postumi e sotto forma di polverosi premi alla carriera di cui non frega niente a nessuno se non agli autori dei loro coccodrilli. Sono tanto rari che personalmente non mi è mai capitato di incontrarne uno se non qualcuno tra le pagine ingiallite di tomi dall’orribile copertina lasciati a prendere polvere e umidità.sonostupido

Purtroppo per loro e per gli altri, i peggiori e i più sfortunati appartengono all’ultima categoria che è quella degli esitanti, di cui mi fregio con vivo dispiacere di essere un buon esemplare. Gli esitanti sono coloro i quali madre natura ha voluto vivano per la maggior parte del tempo offuscati dagli spiriti della cretinaggine che li porta a compiere le più stupide nefandezze, ma pure in balia di randomici sprazzi di lucida ragione rivelatrice di quanto siano esseri miseri e tapini. Poveri sono coloro che vivono sapendo di non essere all’altezza della vita e crudele la natura che li ha voluti abbastanza stupidi da averne l’apparenza e sporadicamente intelligenti da rendersene pure conto.


img_1821

2 Risposte

  1. Le persone agiscono non in base al loro colore della pelle e fede religiosa, siamo tutti uguali!

    Mi piace

    • La lavanderia è l’unica posto dove le cose dovrebbero essere separate in base al colore.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: