[Tutorial] Come aprire gratis un blog

Se ami scrivere di ciò che ti interessa e vuoi diventare un blogger per condividere le tue passioni e le tue conoscenze con gli altri, occorre aprire un blog ed è molto più semplice di quanto possa sembrare.blogger-outreach-large

All’epoca dei social network il blog potrebbe essere considerato ‘sorpassato’, ma se teniamo conto che ogni giorno ne nascono duecentomila di nuovi forse l’idea di aprirne uno secondo i propri desideri non è cosa poi tanto assurda.

Per iniziare a ritagliarsi uni spazio in internet è sufficiente appoggiarsi ad una delle tante piattaforme che mettono a disposizione gratuitamente le proprie risorse e permettono al neo-blogger di concentrarsi sulla produzione dei contenuti.


653166773dc88127bd3afe0b6dfe5ea7Personalmente da anni ho fatto la scelta di appoggiarmi a WordPress.com e in questo articolo presenterò i semplici passaggi necessari. La gratuità delle risorse comporta aspetti più o meno negativi: se da un lato non ci si deve preoccupare di tenere aggiornato il software CMS, i relativi plugin, l’ottimizzazione del layout per il mobile ecc… non avremo pieno accesso alla piattaforma, a parte scegliere il layout e plugin che meglio si addicono alle nostre esigenze tra quelli proposti per personalizzare il nostro blog, ma per iniziare il compromesso è tutto a nostro favore. Con il tempo potremo scegliere di acquistare un nostro dominio (certo che pincopallino.com fa più figura di it.wordpress.pincopallino.com) e magari migrare i nostri contenuti ad un altro hosting a pagamento.

Ciò che conta per iniziare è l’entusiasmo, la voglia di creare nuovi contenuti che potrebbero interessare ai naviganti del web e tanta tanta passione con la quale alimentare la perseveranza: questi sono gli ingredienti necessari a tenere in piedi un blog e magari averne uno di successo.


Apriamo il nostro primo blog:

  • accediamo al sito di WordPress.com (in lingua italiana) e clikkiamo su “Crea sito web“;Istantanea_2016-06-21_09-10-01
  • Il primo passo prevede di indicare la natura del blog che vogliamo creare: non è richiesto di decidere adesso di cosa andrete a parlare nel vostro sito; si tratta solo di una ‘procedura‘ per consigliare ai meno esperti il tipo di layout migliore per le proprie esigenze (quindi se non sapete come rispondere clikkatene uno e andate avanti);Istantanea_2016-06-21_11-08-44
  • Ci verrà quindi richiesto come desideriamo sia composta la struttura della nostra ‘homepage‘. Qui si tratta di capire il ‘genere di blog‘ che volete creare (senza paura di sbagliare perché potremo sempre cambiarlo a nostro piacimento). Dando un’occhiata alla ‘moda’ del momento devo dire che sono in molti a scegliere la versione a ‘griglia’ soprattutto se le immagini superano i contenuti scritti, chi vorrà dare rilievo agli articoli appena sfornati potrà invece scegliere il primo layout, mentre una via di mezzo (di tipo più classico) è la scelta al centro.Istantanea_2016-06-21_11-12-55
  • Se finora ci siamo annoiati adesso è finalmente giunto il momento di usare la nostra creatività scegliendo il tema ovvero vestendo il nostro blog tra le numerose proposte:Istantanea_2016-06-21_11-29-49
  • E infine definiamo il nome del dominio, ovvero l’indirizzo del nostro blog. La versione gratuita prevede la struttura nomechevoglioio.wordpress.com, ma per gli incontentabili che vogliono dare una parvenza professionale alla propria pagina web è possibile acquistare un dominio oppure utilizzarne uno già in nostro possesso:Istantanea_2016-06-21_11-32-56
  • Ad esempio digitando la parola chiave ‘provatest‘ posso scegliere tra queste diverse proposte di dominio:Istantanea_2016-06-21_11-33-45
  • WordPress.com offre una varia gamma di servizi, la piattaforma gratuita comprende tutto ciò che di base occorre per avere un blog (Il Cittadino Imperfetto ad esempio compie otto anni e io non ho mai sentito l’esigenza di avere di più del profilo base), ma per i più esigenti si possono scegliere ‘profili’ con servizi a pagamento:Istantanea_2016-06-21_11-34-47
  • L’ultima cosa che ci viene richiesta è la creazione delle nostre credenziali. Tenete presente che rappresentano le ‘chiavi’ per amministrare il vostro blog, quindi scegliete con cura la password de vostro regno.Istantanea_2016-06-21_11-37-13
  • Verrà inviata una mail all’indirizzo fornito per autenticarne la veridicità, ma già dopo qualche secondo di attesa verrete trasportati nella pagina di amministrazione del vostro sito. Gironzolate un po’ se volete, ma siete già operativi per scrivere il vostro primo articolo: vi basterà clikkare sul pulsante ‘inizia un articolo‘.Istantanea_2016-06-21_11-43-49

Non mi rimane di augurarvi Buon Blog! e se mi lascerete nei commenti l’indirizzo del vostro sito, magari vi faccio una visitina…

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: