Chrome si aggiorna alla versione 42: arrivano le notifiche push e addio a Java e Silverlight

chromeGoogle ha aggiornato il browser Chrome portandolo alla versione 42 che non solo presenta funzioni aggiuntive (notifiche push), e vari fix (sono state risolte 45 vulnerabilità), ma un’importante novità relativa alla sicurezza della navigazione (sono stati bloccati i plugin NPAPI ovvero Java e Silverlight).

La versione “42” del browser dei ragazzi di Mountain View gioca con il riferimento al romanzo “Guida galattica per autostoppisti” e infatti nell’articolo in cui viene presentata gli sviluppatori annunciano  le migliorie e la risposta alla “domanda fondamentale sulla vita, l’universo e tutto quanto”.chrome42

La nuova release di Chrome inserisce il funzionamento delle notifiche push: utilizzando due API “inedite” (Push API e Notifications API), gli sviluppatori di siti web avranno la possibilità di inviare messaggi ad utenti e lettori anche quando tutte le pagine del sito fosse già state chiuse. Naturalmente l’utente avrà la possibilità di disattivare le notifiche indesiderate: una volta ottenuta l’autorizzazione il sito web può sfruttare Google Cloud Messaging per inviare le notifiche al browser.chrome42_informazioniSul lato sicurezza in termini tecnici sono stati bloccati i plugin NPAPI (Java e Silverlight), una tecnologia vecchia per integrare componenti esterni nei browser. Quante volte ci è stato consigliato di disattivare questi plugin sul nostro browser per aumentare la sicurezza della nostra navigazione evitando di far girare codice malevolo sul nostro computer: se prima era l’utente a dover decidere di disabilitare i plugin “pericolosi” adesso è Chrome che non li carica più di default e tutti i contenuti che richiedono un plugin Java e Silverlight non verranno più caricati e il browser ci farà vedere un messaggio di errore o suggerimenti su come installare il plugin mancante.

chrome_java

Test funzionamento plugin Java

ChromeSilverlight

Test funzionamento plugin Silverlight

La politica di Google è quella di supportare tecnologie più recenti e ad oggi meno vulnerabili: Chrome supporta la nuova API, chiamata PPAPI, usata per esempio da Adobe Flash che infatti non viene bloccato.

Per vedere i plugin bloccati in Chrome si può aprire una nuova scheda con indirizzo:
chrome://plugins/
Nella lista dei plugin, che per ciascuno è scritto “Tipo: PPAPI“. Quelli che non sono PPAPI non funzioneranno e potranno quindi essere rimossi.

Una Risposta

  1. […] Chrome si aggiorna alla versione 42: arrivano le notifiche push e addio a Java e Silverlight giovedì, 16 aprile 2015 […]

    Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: