“OK Google” in italiano: lista comandi vocali da pronunciare con qualche delusione

Da qualche giorno è disponibile anche in Italia OK Google il software di “assistenza intelligente”. Finalmente i comandi vocali che permettono di velocizzare molte operazioni sul nostro smartphone android sono stati localizzato in italiano.

Ok-Google-Parla-Ora

Per prima cosa vediamo ciò occorre installare per avere questo servizio sul nostro smartphone:

  • dovete avere installato Google Search 3.5 e Google Play Services 5.0 o successivi;
  • occorre avere una buona connessione;
  • I comandi vocali funzionano solo sulle homescreen /drawer e nell’app di Google Search, non in qualsiasi schermata.

Ecco cosa possiamo far fare a OK Google:

  • Ricerca:Ok Google XXXX” cercherà su Google il termine XXXX. Notare che “cerca ristoranti” è diverso da dire solo “ristoranti“: il secondo caso cerca la parola “ristoranti”, il primo ci dirà quali sono i ristoranti vicini a noi. Potete anche usare un più classico “ristoranti vicino a me
  • Apri:Ok Google, apri / lancia APP” aprirà l’app che abbiamo pronunciato. Se non l’abbiamo installata, ci verrà proposto il link a Google Play per scaricarla. “Ok Google apri androidworld.it” aprirà il nostro sito (vale per qualunque sito) con il browser predefinito. In entrambi i casi non è facile pronunciare bene, e spesso occorre italianizzare un po’ i termini in inglese, in attesa che Google Now diventi davvero multilingua.
  • Sveglia / Timer /promemoria: ci sono molte variazioni sul tema in questo caso “imposta sveglia / timer,” “svegliami tra…,” “ricordami di…,” “crea evento,” ecc. Possiamo anche avventurarci in frasi più ardite, come “ricordami di comprare il latte domattina“, ma in ogni caso, qualora le informazioni non fossero abbastanza, comparirà una finestra con la quale potremo interagire per completarle.
  • Musica:Ok Google, ascolta XXXX” farà partire il vostro brano / artista preferito.
  • Mappe / navigazione:Ok Google, mappa di Firenze” oppure “Ok Google, naviga fino a Milano” sono due banali esempi, che però fanno capire l’antifona. Se vi accontentate di sole immagini, potete anche chiedere “foto di Firenze
  • Chiamate / SMS / Email:Ok Google, chiama Emanuele” farà partire una chiamata al vostro amico Emanuele, e nel caso abbiate più numeri associati a suo nome, potrete scegliere quale, tramite una finestra di dialogo. Stesso discorso per “scrivi messaggio /SMS / email a Emanuele”  o variazioni sul tema.
  • Il knowledge graph rappresenta “l’albero della conoscenza di Google”. È grazie ad esso che potremo instaurare anche una sorta di dialogo con Google Now, del tipo “quanti anni ha Madonna?” e successivamente “quanto è alta?“, e il sistema capirà che ci riferiamo sempre a lei. Ma l’integrazione con il mondo del cinema è molto profonda, tanto da poter chiedere “chi ha prodotto Batman?“, oppure “attori Ocean’s Eleven“, e ottenere risposta.

Ok_GoogleIn realtà non sono tutte rose e fiori…
Innanzitutto i comandi non vengono sempre recepiti al meglio, forse occorrerà attendere che i programmatori affinino meglio il software alla lingua italiana. Scordatevi poi di utilizzare l’assistente in ambienti rumorosi o affollati. Occorre poi una certa pratica per cadenzare al meglio le parole in maniera tale che vengano digerite al meglio da OK Google. Preparatevi a continuare a ripetere i comandi fino al colmo della frustrazione. Cercate di non perdere le staffe quando il servizio si attiverà ogni qualvolta pronuncerete il nome di BigG in qualsiasi contesto.
Non sono riuscito ad inviare alcuna email o SMS. Delle due l’una: o sono proprio impedito oppure è davvero impossibile per un utente medio come il sottoscritto.
Se poi siete afflitti da problemi di autonomia sappiate che lasciare attivata l’hot word OK Google per avere lo smartphone sempre pronto a recepire i vostri desideri prosciugherà la vostra batteria in poco tempo. Conti alla mano ho potuto appurare un maggiore consumo di quasi il 10%.
In Italia con la copertura internet da 3° mondo che ci ritroviamo è utopistico poter utilizzare proficuamente un servizio che si basa molto sulle “risposte” che trova in rete per noi.
Dopo aver fatto la figura del nerd superaccessoriato davanti ai vostri amici che per non ferire i vostri sentimenti hanno fatto finta di ignorare l’età di Madonna e la sua altezza, sarete tentati di entrare in impostazioni>hot word e deselezionare OK Google. Fatelo pure senza sentirvi in colpa.

Lascia un commento

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: