Windows XP in pensione l’8 aprile, ma Microsoft aggiornerà i prodotti per la sicurezza fino a luglio 2015

Xp

Numeri alla mano nel mondo ci sono ancora molti (forse addirittura troppi) utilizzatori dell’ormai vetusto sistema operativo Windows XP il cui supporto ufficiale da parte della Microsoft andrà a scadere il prossimo 8 aprile.

Una situazione definita critica dagli esperti poiché oltre ai nostalgici, per la maggior parte si tratta di utenti che, per vari motivi, loro malgrado non possono migrare verso sistemi più aggiornati. Pensiamo ai terminali aziendali su cui girano gestionali o software di produzione talmente personalizzati da non poter essere facilmente sostituiti e purtroppo compatibili solo con il vecchio sistema operativo di Bill Gates, ma a anche a servizi essenziali, quanto sensibili come gli sportelli Bancomat di tutto il mondo (il 95% dei quali utilizzano una soluzione embedded basata proprio su Windows Xp).

XpUna bella patata bollente per Microsoft che vorrebbe sbarazzarsi in tutti i modi di questo antenato di Windows 8, lanciato tredici anni fa, ma che non può permettersi di lasciare a piedi i milioni di utenti che si sono affidati con fiducia ai suoi prodotti.

La strategia che si prospetta quindi tenta di trovare una soluzione che non comprometta la vulnerabilità dei sistemi, ma che comunque non comporti uno spreco di risorse da parte della Microsoft.

È infatti notizia di poche ore fa che è stato esteso il supporto ai sistemi di sicurezza per Windows XP fino al 14 luglio 2015.

Ciò significa che se gli aggiornamenti di sicurezza del sistema operativo vero e proprio cesseranno l’8 aprile, al contempo molti prodotti che vengono utilizzati per mantenere Windows Xp come la versione di Security Essentials studiata per il vecchio sistema operativo, ma sopratutto gli strumenti utilizzati nell’ambito di infrastrutture aziendali come System Center, Forefront Client Security, Forefront Endpoint Protection e Windows Intune continueranno ad essere mantenuti in vita per oltre un anno.

Gli aggiornamenti di sicurezza per il sistema operativo vero e proprio non verranno prolungati, a meno di clamorosi ripensamenti non verranno più rilasciati dopo l’8 aprile, e alla luce di ciò Microsoft consiglia a tutti di:

  • Utilizzare software moderno che abbia tecnologie di sicurezza avanzate e sia supportato con aggiornamenti di sicurezza regolari.
  • Applicare regolarmente aggiornamenti di sicurezza per tutti i software installati.
  • Usare antivirus aggiornati.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: