Sformatino di melanzana veloce

Finalmente è arrivata l’estate.
A casa mia abbiamo sforato i 29° e solo grazie all’intuizione del vecchio Willis Carter (padre dell’aria condizionata) riusciamo a sopravvivere nel cuore della Brianza.
E’ tempo di gustare a tavola i sapori della stagione che ci regala le melanzane.

melanzanaDiciamo che se siete pronti a sfidare l’afa per accendere per un quarto d’ora il vostro forno partite con il piede giusto per realizzare alla perfezione questa ricetta molto semplice e tuttavia gustosissima.

Non rimarrete delusi dalla melanzana che si sposa con il gusto della provola silana, della passata di pomodoro e del basilico e può costituire sia un appetitoso antipasto che impiegato come contorno.

sformatini-melanzanaIngredienti per 3 persone:
– una melanzana (250g ca.);
– 50g. formaggio tipo provola silana;
– 3 cucchiai di passata di pomodoro;
– 30g. di pangrattato;
– 30g. di formaggio grattugiato;
– 1 uovo intero;
– 1 spicchio d’aglio;
– qualche foglia di basilico;
– olio e.v.o.
– sale e pepe.

Ricetta:
Lavate e riducete la melanzana a tocchetti di un centimetro di lato, quindi lasciatela riposare il tutto per una mezz’oretta in una ciotola avendo cura di spolverizzare con sale grosso.
Sciacquate e mettete in una padella dove avrete riscaldato tre cucchiaio di olio con uno spicchio d’aglio. Spadellate i tocchetti di melanzana per una decina di minuti.
Frullare la melanzana con un frullatore ad immersione insieme a quattro cucchiai di passata di pomodoro e al basilico, quindi lasciate raffreddare il composto.
Nel frattempo in una ciotola riducete a tocchetti la provola (o scamorza non affumicata), unite l’uovo e infine il composto di melanzana. Aggiustate con il formaggio grattugiato con il sale e il pepe. Il composto deve risultare abbastanza sodo e comunque non appiccicaticcio, eventualmente aiutatevi con dell’altro pangrattato.
Distribuite il composto in pirottini monoporzione ben imburrati, oppure in uno stampo per muffin di silicone.
Cuocere in forno per un quarto d’ora a 180°. Quindi lasciate raffreddare un pochino e servite tiepidi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: