Au revoir Messieurs Augias

LE STORIE-DIARIO ITALIANO (raitre)

Oggi è andata in onda l’ultima puntata di Le Storie su raitre che per un decennio ha arricchito il panorama culturale dell’offerta televisiva del servizio pubblico.

Corrado_AugiasOggi il presentatore Corrado Augias ha annunciato il suo abbandono del programma con la speranza che possa proseguire con altro conduttore, visti anche i lusinghieri ascolti.

Peccato, perché giusto dopo pranzo, poco prima di cedere l’armi all’abbiocco post prandiale, era davvero garbato l’incontro, mai urlato, di Augias con il suo ospite/contendente a sviscerare l’ultimo libro pubblicato contestualizzato dalle domande dai liceali assorti che ogni tanto venivano ripresi, ma le cui domande guarda caso erano quelle che avevamo anche noi sulla punta della lingua. Sarà stata pure una mia impressione, ma dopo l'”immersione culturale” mi sentivo “arricchito” e m’accontentavo d’aver riflettuto giusto per un momento giusto di una frase o di un’impressione trasmessa dallo studio di raitre.

“Di anno in anno, è capitato di sentire ragionare di letteratura, storia e filosofia con: Luis Sepulveda, Andrea Camilleri, Giulio Giorello, Umberto Eco, Luciano Canfora, Miriam Mafai, Eva Cantarella, Claudio Magris, Dacia Maraini, Antonio Scurati; di spettacolo con: Giorgio Albertazzi, Gigi Proietti, Dario Fo e Franca Rame, Francesco de Gregori, Mario Monicelli; di scienza con: Umberto Veronesi, Carlo Flamigni, Edoardo Boncinelli, Danilo Mainardi e, per la politica, Le Storie si pregia, tra gli altri, di aver avuto ospite il Presidente della Repubblica Giorgio Napolitano.”

L’ultima puntata di commiato è stata dedicata a Calamandrei, senza il consueto dibattito, ricordando le altre “colonne” che hanno ispirato la redazione in questi anni: Kant, Gobetti, Gramsci giusto per chiarire quanto si è riusciti a volare  in alto.

Il saluto finale sulle note dell’overture del Guglielmo Tell, ancestrale sigla di chiusura della programmazione della Radio televisione italiana che ai suoi bei tempi andati sarà stata pure ingessata e magari un po’ bigotta, ma che aveva ben chiara la sua missione di servizio pubblico che oggigiorno si è persa nella rincorsa dell’auditel.

A noi “orfani” la speranza di trovare un altro lido all’altezza di Le storie – diario italiano di Corrado Augias.

3 Risposte

  1. Ecco il link per aderire alla petizione online per chiedere che Augias rimanga alla conduzione della trasmissione Le Storie
    https://www.change.org/it/petizioni/corrado-augias-rimanga-a-le-storie

    Mi piace

  2. Augias come Napolitano le chiedo di non lasciare Le storie… affinchè noi tutti possiamo seguire insegnamenti etici sobri,e capire i grandi della letteratura.

    Mi piace

    • Benchè nel preambolo all’inizio della puntata Augias ha confermato che la sua decisione era già stata presa addirittura durante la scorsa edizione del programma, è indubbio che il conduttore sia una spina nel fianco (in quanto moralizzatore) della dirigenza Rai.

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: