Tagliatelle al ragù d’agnello

Certe giornate uggiose che poco sanno di buona stagione, ma al contrario ci intristiscono con il tempo coperto e la pioggia, possono essere rallegrate a tavola con un primo piatto gustoso e saporito. tagliatelle

Già di per sé le tagliatelle sono un formato di pasta che sa di festa con il giallo della sfoglia ruvida che non aspetta altro che sposarsi con un buon sugo di pomodoro arricchito dal sapore di una carne dolce come quella dell’agnello.

carne d'agnello

La carne spolpata dagli ossi e tritata al coltello inizierà dapprima a soffriggere con le verdure, tra cui spicca la patata, che andrà quasi grattugiata, il cui amido renderà denso e corposo il condimento, poi verrà sfumata con il vino rosso che la stuferà per benino.

Infine saranno aggiunte le giuste spezie e gli aromi che renderanno il connubio con il pomodoro e poi con le tagliatelle al dente così sublime da far dimenticare a tutti i commensali che fuori piove.

Tagliatelle-con-il-ragu-di-agnello

Ingredienti (x 4 persone):

  • 400g. tagliatelle all’uovo
  • 500g. passata di pomodoro
  • 300g. di carne di agnello
  • 2 cucchiai (30g.) d’olio e.v.o.
  • 50g. di parmigiano grattugiato
  • 1 bicchiere di vino rosso
  • 1 patata piccola
  • 1 carota
  • 1 costa di sedano
  • 1/2 cipolla o scalogno
  • 2 chiodi di garofano
  • noce moscata
  • sale

Ricetta:

Non importa quale taglio dell’agnello abbiate, meglio diffidare dalla polpa già tritata dal macellaio e spolpare da sé la carne dagli ossi tritando al coltello la polpa di carne. Gli ossi non andranno sprecati ma aggiunti al ragù lo renderanno ancora più saporito.
Tritate finemente (soprattutto la patata, vi raccomando) le verdure e farle soffrire con poco olio in un tegame (di terracotta sarebbe l’ideale). Alzando la fiamma, aggiungere la carne di agnello e dopo un paio di minuti sfumate con il vino. Abbassate il fuoco, salate e aggiungete i chiodi di garofano e la noce moscata. Continuare la cottura per cinque minuti.
A questo punto aggiungete la passata di pomodoro insieme a qualche mestolo di acqua. Portate avanti la cottura per un ora almeno sempre a fuoco basso (deve sobbollire non di più) aggiungendo altra acqua se il sugo dovesse risultare troppo denso.
Cuocere le tagliatelle al dente, scolarle e condirle nella pentola con il ragù e una spolverata di parmigiano, mescolare bene in maniera tale che la pasta sia uniformemente condita. Impiattare condendo con ulteriore sugo e parmigiano. Servire ben caldo.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: