Inter-Partizan 1-0

A San Siro arriva un Partizan nettamente superiore rispetto alle previsioni mette in crisi i nerazzurri nel primo tempo. Il secondo tempo la musica cambia, ma la partita non decolla. I serbi calano il ritmo e l’Inter sale in cattedra.

Si è visto il brutto e il bello del calcio. Un brutto primo tempo con errori da entrambe le parti. Anche nel secondo tempo la palla è sempre troppo lunga, troppo alta o troppo corta e le azioni vengono domate dai difensori.

Incredibile lo sbaglio davanti al portiere di Cassano, arrabbiato con i compagni per i pochi palloni che gli arrivano, ma che si fa trovare impreparato nel momento cruciale. Inguardabile Guarin che non ne indovina una, sottotono Palacio che scorazza lì davanti, ma non buca mai la difesa.

Nel finale subito dopo un’occasione chiarissima per il Partizan, a cui viene negato il gol da uno splendido intervento del bravissimo Handanovič, quindi arriva finalmente il gol per i nerazzurri, frutto di un millimetrico cross del neo entrato Milito e di una brutta schiacciata di testa di Palacio che per fortuna trova impreparato il portiere serbo. Per i ragazzi di Stramaccioni è la prima vittoria casalinga stagionale in Europa League.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: