Un minuto di 61 secondi: stanotte la notte più lunga

 

Tra il 30 giugno e il primo luglio 2012, l’ultimo minuto prima della mezzanotte ha avuto un secondo in più.

Per la 26esima volta in 40 anni (l’ultima volta era accaduto alla mezzanotte del 31/12/2008) all’usuale conteggio del tempo si aggiunge il secondo intercalare un’operazione che viene decisa dall’International Earth Rotation Service e che serve a sincronizzare gli orologi atomici – che sono circa 70 in tutto il mondo e che si regolano in base all’oscillazione di un atomo di cesio – con il tempo della reale rotazione terrestre che rallenta per l’attrazione gravitazionale degli altri corpi celesti del sistema solare.

Un effetto poco significativo per noi esseri umani, ma che a quanto pare ha urtato la sensibilità dei sistemi che ospitano varie piattaforme del web: Reddit, Mozilla, BuzzFeed, FourSquare, Yelp, LinkedIn, Gawker e StumbleUpon sarebbero infatti solo alcuni dei siti colpiti dal bug del leap second.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: