Le meraviglie dell’Unlimited Detail per i videogiochi del futuro

Ha fatto scalpore in queste settimane la presentazione di una rivoluzionaria tecnologia di rendering da parte della Euclideon, una piccola software house australiana con sede a Brisbane.

Pare che mentre le grandi aziende siano impegnate ad avere più sempre più poligoni in modo da avere una grafica migliore, gli australiani della Euclideon hanno sviluppato un sistema, l’Unlimited Detail, appunto, si basa sul concetto di particella, convertendo i classici poligoni in Unlimited Detail point cloud data che operano in maniera più efficente e garantiscono una qualità visiva 3D molto realistica.

Nel video demo di presentazione si può vedere un’isola composta da 21.062.352.435.000 poligoni riconvertiti con la nuovissima tecnica di rendering. Il risultato è impressionante tanto da far impallidire le scene di Crysis e Crysis 2.

Secondo l’ad della Euclideon Pty Ltd,  Bruce Robert, pare che dovremo attendere ancora un po’ per vedere qualcosa di più concreto sui nostri schermi di casa. Solo tra qualche mese verrà approntato il definitivo Software Development Kit destintato agli sviluppatori di giochi.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: