DESIDERI: rivedere il film “Come l’acqua per il cioccolato”

Ci sono pochi film che hanno la stessa forza dei libri dai quali sono tratti. E per ottenere un risultato cinematograficamente all’altezza solitamente non è  sufficiente nemmeno che chi ha scritto il libro (tit. orig. Dolce come il cioccolato) partecipi alla stesura della sceneggiatura del film.

Nel caso di “Come l’acqua per il cioccolato” il regista Alfonso Arau nel 1992 con  insieme a Laura Esquivel è riuscito  a confezionare un film capace di suscitare nello spettatore le stesse forti emozioni che aveva suscitato il romanzo ai lettori.

Si ritrovano nel film la voce narrante della bis nipote che accompagna il lettore/spettatore nel racconto della storia d’amore contrastato tra la giovane Tita e Pedro nel Messico di inizi novecento. Ma anche l’arte culinaria che attraverso i piatti preparati da Tita diventa un personaggio al pari degli altri attori che si muovono tra colori, sapori, sensazioni e sentimenti.

Bravi gli attori: Lumi Cavazis (Tita), Marco Leonardi (Pedro), Regine Tomei (Donna Elena), Pilar Aranda (Chencha), Mario Ivan Martinez (Dr. John Brown).

Trama: Tita allevata con amore in cucina dalla vecchia serva Chenca è l’ultimogenita di Donna Elena e per questo destinata a rimanere zitella. Il giovane Pedro è pazzamente innamorato di Tita e pur di restarle vicino, decide di sposarne la sorella. Tita preparerà per l’amato ogni genere di specialità che parleranno dell’amore che la possiede. Il dialogo amoroso, impedito dalla madre, troverà compimento e consolazione nella preparazione di manicaretti stupefacenti che ora tutti riconoscono per quello che sono: un inno all’amore! Quando Pedro le regala un mazzo di rose, Tita le usa per preparare la salsa per le quaglie, altra ricetta miracolosa tratta dall’antico libro di Chencha. Assaporandole ognuno prova il prodigio d’amore, chi con terrore, la sorella, chi con rabbia, la madre, chi con infinito desiderio, Pedro. Le giornate si susseguono, il tempo passa, con tramonti di fuoco e guerriglia endemica. Tita continuerà la sua missione, seminare amore. Ed ora tocca al dottore, sempre presente per i bambini e la moglie di Pedro,  avanzare la sua proposta. E matrimonio sarà anche per Tita. Il destino in agguato sorride: Tita e Pedro avranno la loro notte d’amore! Di breve durata: lui al culmine del piacere lascerà la vita. L’incendio d’amore si porterà con sé anche Tita.

Il film è caricato in streaming su MEGAVIDEO: link

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: