Stasera su RAITRE: PRESADIRETTA ci parla dei problemi delle carceri italiane

Perché le carceri italiane sono così sovraffollate? Come mai il problema non è mai stato risolto? Cosa si potrebbe fare per evitare i troppi suicidi tra i carcerati? E’ veramente necessario costruire decine di nuove carceri?

Per la puntata-inchiesta di stasera intitolata LE MIE PRIGIONI, Riccardo Iacona insieme a Francesca Barzini, Vincenzo GuerrizioRaffaella Pusceddu Antonella Bottini si sono recati a Poggioreale, il carcere di Napoli, simbolo dei molti mali che affliggono gli istituti penitenziari italian: sovraffollamento, celle anguste e inattività dei detenuti. Vedremo poi il carcere di Bollate (MI) dove si cerca di seguire i dettami della Costituzione e di rieducare i condannati attraverso appositi progetti di recupero.

Noi saremo davanti al televisore ogni domenica alle ore 21.30 su RAITRE, ma per coloro che avessero ben altro da fare ricordiamo che RAI.TV mette a disposizioni le puntate della trasmissione a partire dal giorno dopo. Il link attivo riguardano le puntate al momento disponibili:

1a puntata – (30/01/2011) – LA BELLA POLITICA
2a puntata – (06/02/2011) – SPAZZATURA
3a puntata – (13/02/2011) – LE MIE PRIGIONI


23 Risposte

  1. Oltre a MIlano Bollate esiste anche la Casa di reclusione di Laurena di Borrello ( R.C) che nel suo picccolo dà dignità ai detenuti ivi ospitati.. la troupe di presa diretta è andata anche là .. ma dovendo fare una scelta ha preferito far conoscere la realtà più grande.. peccato perchè anche pochi minuti dedicati a questa realtà potevano dare un segnale in un momento di difficoltà di questo Istituto .. i tagli di bilancio sono stati pesanti e anche lì i detenuti non stanno lavorando.. si stanno valutando altre soluzioni perchè sarebbe un vero paccato che una nota positiva al sud finisse in un bolla di sapone…

    "Mi piace"

    • Occorrerebbe sempre sottolineare con la dovuta ammirazione le persone che al Sud riescono a realizzare benemeriti progetti e al contempo auspicarsi che le istituzioni li sostengano adeguatamente.

      "Mi piace"

  2. Presa Diretta è un pugno allo stomaco. Assolutamente necessario.

    "Mi piace"

  3. Carcere come moltipliacatore di malavita.

    "Mi piace"

  4. Pena intera = 67% di recidive. Misure alternative = 19% di recidive. A Bollate 12% di recidive.

    "Mi piace"

  5. Il carcere di Bollate é un esempio incredibile di dignità e rispetto dell’essere umano.

    "Mi piace"

  6. Carcere Bollate: che piacere vedere un recupero sociale del genere: finalmente un carcere dignitoso

    "Mi piace"

  7. Le carceri non ultimate in Italia sono 40: SOLDI BUTTATI!

    "Mi piace"

  8. Iacona parla di un cantiere per un nuovo carcere a Oristano: a 30km di distanza c’è il carcere abbandonato di Busachi.

    "Mi piace"

  9. 11 nuove carceri da costruire per lasciarle nell’abbandono più totale come le altre… e le mafie sentitamente rigraziano…

    "Mi piace"

  10. Problema sovraffollamento delle carceri italiane: mancanza di coraggio e visione politica

    "Mi piace"

  11. le carceri sono una discarica sociale

    "Mi piace"

  12. noto un’italia che usa i muscoli con i deboli e mette la coda tra le gambe dinnanzi al potere

    "Mi piace"

  13. Evidentemente la rieducazione non fa parte del vocabolario delle carceri italiana

    "Mi piace"

  14. I suicidi sono la punta dell’iceberg di persone che prima muoiono dentro e poi si suicidano

    "Mi piace"

  15. Il livello di civiltà di un popolo si misura dalle sue carceri” ed infatti…

    "Mi piace"

  16. 2 docce la settimana. Distanza da un letto all’altro: 1,5m. In cella per 22 ore al giorno. La vita di un detenuto in Italia.

    "Mi piace"

  17. Il carcere non crea sicurezza. Il carcere crea solo delinquenza e malavita.

    "Mi piace"

  18. Dopo due anni di carcere, detenuti usciti da zombie e seguiti da centri di igiene mentale.

    "Mi piace"

  19. Carcere di Poggioreale: nel padiglione Firenze di Poggioreale vivono 350 persone”. Persone…? Non vengono certo trattate come tali.

    "Mi piace"

  20. 68.000: i detenuti nelle carceri italiane. 66 i detenuti che si sono uccisi l’anno scorso

    "Mi piace"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: