Google Chrome: avviato il test al formato VP8/WebM

Magari non ci avete fatto caso, ma coloro i quali seguono il nostro blog dovrebbero sapere che l’upgrade di ieri della versione DEV del browser dei ragazzi di Mountain View porta una grande novità: Google ha deciso di  incorporare il formato codec libero VP8/WebM in Chrome.

Il codec VP8/WebM è esente dal pagamento di royalty e utilizzabile su PC, tablet e smartphone. Si tratta di un formato contenitore, di proprietà Google, ma sviluppato dalla ON2 Technology, basato su Matroska, pacchettizzato con il video VP8 e lo stream audio Ogg Vorbis.

Google supporterà WebM anche su Youtube (è possibile selezionarlo come predefinito tra le opzioni) e dunque è prevedibile che nel giro di poco tempo diventi un formato ampiamente noto e accettato. Mentre Mozilla ha già cominciato ad includere il supporto necessario nelle versioni test di Firefox, non è ancora chiaro se Microsoft e Apple intendano supportare il formato e se includeranno i codec necessari in Safari ed Internet Explorer. Tra i sicuri sostenitori troviamo invece, Adobe e produttori hardware quali: AMD, ARM, Broadcom, FreescaleNvidia, Qualcomm e Texas Instruments (ops! non c’è Intel).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: