ARAGOSTA IN BELLAVISTA

Un primo leggero, ma gustoso risolve il pranzo senza appesantire, rende felici, ma senza conseguenze.
Ingredienti (5 persone):
• 400g di Riso • 2 rametti di Rosmarino • 1 Cipolla bianca • 1 dado vegetale • vino bianco • olio • burro • succo di limone • formaggio grana grattuggiato • sale
Ricetta:
Prepare il brodo vegetale mettendo a bollire in ½ litro di acqua il dado e un rametto di rosmarino. Tritare finemente la cipolla e farla imbiondire con l’olio. Aggiungere il riso e tostarlo poi sfumatelo con il vino bianco. Portare a cottura aggiungendo a mano a mano il brodo preparato che dovrà essere sempre ben caldo per evitare di sfaldare i chicchi di riso. Far soffriggere del rosmarino con del burro. Portare il riso all’onda. Mantecare con il burro al rosmarino e il formaggio. Aggiungere un poco di succo di limone. Servire tiepido.

Ci sono occasioni speciali nelle quali è doveroso stupire i propri commensali .aragosta

Ingredienti (5 persone):

·1 aragosta

·400g riso arborio

·insalata russa (già preparata)

·3 uova sode

·capperi

·1 cespo di lattuga

·300g cuori di carciofo

·prezzemolo ·succo di limone ·grani di pepe bianco ·cipolla ·sedano ·carota ·olio ·sale

Ricetta:

In una capiente pentola portare ad ebollizione dell’acqua salata con sedano, cipolla, carota e qualche grano di pepe bianco. Far bollire per qualche minuto l’aragosta e lasciarla raffreddare nel suo brodo che  messo da parte per dopo.

Scottare i cuori di carciofo e una volta raffreddati riempirli con l’insalata russa.

Aprire a metà le uova sode: unire i tuorli ai capperi e frullare insieme a due cucchiai di insalata russa. Riempire le uova con il composto. Far cuocere il riso nell’acqua dell’aragosta quindi condirlo con olio, limone e prezzemolo.

Sgusciare l’aragosta, quindi ricavare dei medaglioni dalla polpa dall’aragosta .

In un piatto da portata adagiare al centro i carapaci vuoti sopra alle foglie di lattuga. Guarnire con il riso, la polpa di aragosta, le foglie di lattuga i cuori carciofo e le uova  ripiene.

Spruzzare con qualche goccia di limone e condire con un filo d’olio.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: