Google Chrome primo browser in Italia

In Italia, Google ha raggiunto il suo obiettivo con Chrome, divenendo a febbraio secondo una fonte molto attendibile come StatCounter il browser più utilizzato nel nostro paese sorpassando Internet Explorer.

Il software open source dei ragazzi di MountainView è stato utilizzato dal 34,46% degli utenti, quasi un punto percentuale in più rispetto al 33,73% del browser targato Microsoft e oltre 11 punti in più del più anziano browser “free”, lo storico Firefox (23,8%) della Mozilla Foundation. Quest’ultimo continua il suo lento declino, ma sembra destinato a mantenere agevolmente la terza piazza visto che Safari della Apple rimane stabile con il 6,46% sul totale degli utenti italiani.

BING & TWITTER: un bel passo avanti

bingSembra proprio che per ora Microsoft Bing stia lavorando bene. Secondo gli ultimi rilevamenti di StatCounter, il nuovo motore di ricerca ha conquistato negli Stati Uniti una share dell’8,23% – quasi un punto percentuale in più rispetto al vecchio Live Search. Google a giugno ha perso leggermente, passando dal 78,72% al 78,48%; Yahoo, invece, ha raggiunto l’11,04%.

Tra le innovazioni che più hanno colpito il CITTADINO IMPERFETTO è quella di indicizzare i messaggi di Twitter. Da mercoledì scorso, infatti, gli utenti hanno rilevato, fra i risultati di alcune query, i testi di noti blogger e celebrità online che fanno un  abbondante uso di Twitter. Si tratta ancora di “poche migliaia di persone, selezionate in relazione al numero di lettori e il volume di messaggi lasciati (tweets)” ma è indubbio che Microsoft ha deciso di proporli soprattutto per anticipare gli avversari e diventare sempre più appetibile.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 161 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: