Attenzione SKY GO non è compatibile con Android 4.4.2 KitKat

Nexus-4-KitKatBrutte notizie per tutti coloro che utilizzano SkyGo sul proprio smartphone/tablet, infatti l’applicazione non funziona se sul device è installato Android 4.4.2 KitKat. Quindi se siete utilizzatori di questa App è meglio evitare per il momento di aggiornare all’ultima versione di Android, in attesa che Sky risolva i problemi di compatibilità.

Sebbene molti hanno atteso il rilascio di Android 4.4.2 KitKat per il proprio smartphone/tablet, ufficialmente rilasciato nel dicembre del 2013, ma reso disponibile dai vari brand (Samsung, Lc, Htc, ecc…) solo in queste ultime settimane, per chi vuole accedere allo streaming di Sky con l’App ufficiale SkyGo è meglio attendere a fare l’aggiornamento.

SkyGoItaliaUna politica, quella di Sky, che non tiene conto che il mondo delle App e quello degli  smartphone e dei tablet è in continua evoluzione, per non parlare che ci si attenderebbe maggiore correttezza nei confronti della clientela penalizzata pur pagando il servizio.

In molti hanno avuto l’amara sorpresa di non poter più utilizzare SkyGo una volta aggiornato il proprio smartphone/tablet e in rete sono molti gli appelli degli scontenti che chiedono una rapida soluzione del problema. Speriamo solo che venga presto risolto.

 

Vignetta: “Silvio Berlusconi in ospedale”

berlusconi_ospedale

In attesa della decisione della magistratura prevista il prossimo 10 aprile in cui si dovrà decidere dovrà scontare la pena comminata di 10 mesi nel processo per i diritti tv Mediaset agli arresti domiciliari o ai servizi sociali, il condannato Silvio Berlusconi dopo aver elemosinato l’altro giorno la grazia a Napolitano tenta la via del ricovero in ospedale.

Come testare un hard disk

Nel caso notiate un calo di prestazioni del computer e l’antivirus non rileva niente di anomalo, sarebbe bene controllare l’hard disk con il programma HDDScan. Questo software creato anni fa da Artyom Rubtsov è una preziosa risorsa in grado di fornire informazioni sullo stato del disco fisso.

Per iniziare il test occorre innanzitutto collegarsi al sito di HDDScan e cliccare sulla voce HDDScan version 3.1 (per scaricare il programma sul proprio PC. A download completato è sufficiente decomprimere l’archivio appena scaricato (HDDScan_v31.zip) estraendone il contenuto in una cartella qualsiasi.

A questo punto cliccando su HDDScan.exe e avviandolo con privilegi di amministratore si potrà scegliere l’hard disk da sottoporre al test, poi clikkiamo sul pulsante S.M.A.R.T.

hddscanS.M.A.R.T. (acronimo di Self-Monitoring, Analysis, and Reporting Technology) è un sistema di monitoraggio per la salute degli hard disk (HDD o SDD) che permette di controllare lo stato del disco in base ad alcuni parametri base. Utilizzando le informazioni fornite da quest’ultimo, è possibile individuare i problemi degli hard disk in maniera tempestiva e agire di conseguenza per salvaguardare i dati contenuti nei drive danneggiati.

hddscan_smart

HDDScan permette inoltre di testare le prestazioni del disco fisso attraverso la funzione Tasks alla voce Surface test per evidenziare sempre danni di natura fisica.

Nel caso si volesse mettere “mano” ad eventuali danni logici occorre avvalersi della funzione Scandisk presente in tutti i sistemi Windows.

Windows 8.1 Update disponibile dall’8 aprile, si scarica gratis

Durante la “Build Conference“, evento organizzato annualmente da Microsoft, è stato confermato il rilascio del pacchetto Windows 8.1 Update per il prossimo 8 aprile.
La data che segna l’abbandono ufficiale di Windows Xp sarà anche il momento in cui verrà rilasciato tramite Windows Update (aggiornamento KB2919355) il primo corposo aggiornamento per il più recente fra i sistemi operativi Microsoft.

Analizziamo le principali modifiche che saranno introdotte con l’applicazione del Windows 8.1 Update:

  Avvio predefinito nell’interfaccia desktop tradizionale sui PC sprovvisti di display multitouch. Rispondendo alle richieste degli utenti, il sistema operativo verrà automaticamente avviato con l’interfaccia desktop classica allorquando l’utente utilizzi mouse e tastiera. Questo comportamento può comunque essere liberamente personalizzato da parte dell’utente.

  Internet Explorer 11 adatta l’esperienza di navigazione. Nuovi miglioramenti apportati in termini di design rendono l’esperienza di navigazione specifica per il proprio dispositivo, personalizzando ad esempio il numero di schede sullo schermo o le dimensioni di caratteri e menu.

  Miglioramento gestione delle app. Cliccando con il tasto destro del mouse su qualunque icona esposta nello Start screen la si potrà personalizzare accedendo ad un tradizionale menù di tipo contestuale. Nel momento in cui s’installeranno nuove applicazioni, nessuna di esse sarà automaticamente posizionata nello Start screen, ma comparirà una notifica nella parte inferiore dello schermo informando sul numero di app che sono state recentemente aggiunte.

  Pinning delle app in stile Windows Store nella barra delle applicazioni e visualizzazione delle app in esecuzione. Sarà consentito di effettuare il pinning di app in stile Windows Store nella barra delle applicazioni dell’interfaccia desktop tradizionale. Inoltre si potrà scegliere se mostrare nella barra delle applicazioni desktop tutte le icone delle app Windows Store attualmente in esecuzione.

◘  Barra del titolo nelle app in stile Windows Store. Nonostante le app in stile Windows Store continueranno ad operare utilizzando l’intero schermo, sui sistemi dotati di mouse, apparirà una barra del titolo che permetterà di interagire con il programma così come se fosse avviato in finestra.

◘  Pulsante di alimentazione. Su alcuni PC, in alto a destra, verrà aggiunto il pulsante “Power” che permetterà di spegnere, riavviare o mettere in ibernazione, in modo rapido, il sistema.

◘  Windows 8.1 Update: più veloce sui sistemi economici e con una dotazione hardware modesta. Vengono introdotte circa 200 migliorie sul versante efficienza e performance che consente al sistema operativo di funzionare molto più velocemente, rispetto a quanto accade oggi, sui sistemi più a buon mercato. Gli interventi effettuati dai tecnici Microsoft sono stati battezzati “116″ perché ora il sistema operativo è in grado di funzionare in maniera soddisfacente anche sui dispositivi dotati di 1 GB di RAM e 16 GB di storage.

Crozza a Ballarò del 01/04/2014 – [Video Completo]

Torna la copertina satirica di Maurizio Crozza a Ballarò.

Il comico genovese si è presentato imitando Marchionne indispettito per scherzi di Landini e pronto a lasciare il Belpaese perché “in Italia troppa gente che vende macchine, Renzi in una settimana ne ha vendute 100″.

Crozza ha poi ragionato sul merito della riforma proposta dal governo Renzi: “sostituiscono i senatori con i consiglieri regionali”, gli stessi che anche nelle ultime ore sono al centro di scandali per spese folli (a carico dei contribuenti): “È come sostituire in una dieta i carboidrati con lo strutto.”maurizio-crozza-ballaro-

Livorno-Inter 2-2

livorno-inter

L’Inter di Mazzarri stasera ha chiuso la trentunesima giornata sul campo del Livorno con un pareggio davvero poco utile per la corsa all’Europe League che oramai rappresenta l’obiettivo minimo di una stagione sotto tono.

Del bel gioco mostrato dai nerazzurri nel primo tempo, che li ha visti condurre per due a zero, non si è vista traccia nel secondo e a due occasioni sprecate dall’Inter il Livorno ha risposto con i due gol del meritato pareggio.

livorno-inter

Stasera su RAITRE: PRESADIRETTA ci parla della CRISI ECONOMICA

Ultimo appuntamento di questo ciclo di 12 puntate con PRESADIRETTA stasera su Raitre con l’inchiesta “GRECIA ITALIA” di Riccardo Iacona, con Giulia BosettiVincenzo Guerrizio, Alessandro Macina, Federico Ruffo, Rebecca Samonà e Andrea Vignali. Il racconto delle piaghe che rendono Italia e Grecia drammaticamente simili.

Le telecamere di PRESADIRETTA hanno fatto un lungo viaggio nella crisi, dalla Toscana delle grandi aziende in difficoltà, alla Campania in cima alle classifiche della disoccupazione, alla Sicilia tra miseria, scandali e corruzione, fino in Grecia.


Noi saremo davanti al televisore il lunedì alle ore 21.05 su Raitre.

Invece per coloro che avessero ben altro da fare ricordiamo che Rai.tv mette a disposizioni le puntate della trasmissione a partire dal giorno dopo.

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 151 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: