20 anni fa la strage di Capaci

Avevo compiuto da poco vent’anni il giorno che le immagini della morte di Giovanni Falcone, sua moglie Francesca Morvillo e i tre agenti della scorta, Vito Schifani,Rocco DicilloAntonio Montinaro, con quel cratere sull’autostrada di Palermo sconvolsero gli italiani tutti.

Di quel periodo ricordo sopratutto lo sdegno della gente che stendeva lenzuoli bianchi ai balconi e che scendeva in piazza a gridare contro la mafia senza paura. C’erano tanti giovani come me che volevano un paese migliore in cui vivere in pace. Pareva che quelle persone morte avessero davvero vinto e che era l’inizio della fine della piaga che affligge il nostro paese. Ma purtroppo così non è stato e siamo ben lontani dal momento in ci sentiremo chiedere dai nostri figli cos’era la mafia.

Sono passati vent’anni e siamo qui a celebrare il ricordo consapevoli che pochi alla fine ebbero il coraggio di raccogliere l’eredità di Falcone e chi l’ha fatto ci ha rimesso la vita in solitudine come accaduto poi a Paolo Borsellino, anche se sono in molti coloro i quali oggi si riempiono la bocca con le loro parole.

About these ads

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 174 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: