On Air: “La notte dei desideri” – Jovanotti

Dall’album Ora è uscito il quarto singolo “La notte dei desideri”, brano che coniuga la più classica delle ballad a tema amoroso di Lorenzo, con un arrangiamento elettronico che sconfina nella dance.

La regia del video è stata realizzata a quattro mani da Leandro Manuel Emede e dallo stesso Jovanotti ed è la cronaca di un risveglio casalingo che inizia pigro e prosegue con un ‘balletto’ lungo i corridoi e le stanze. Un folle cambio di abiti che diventa sempre più delirante, con il cantante che indossa travestimenti che lo trasformano in oggetti e il finale in cui qualcunobussa alla sua porta. Prima il pianerottolo è vuoto, poi invece…

La notte dei desideri – Jovanotti

È una notte come tutte le altre notti 
È una notte con qualcosa di speciale 
Una musica mi chiama verso sé 
Come acqua verso il mare 
Vedo un turbinio di gente colorata 
Che si affolla intorno a un ritmo elementare 
Attraversano la terra desolata 
Per raggiungere qualcosa di migliore 
Un po’ oltre le miserie dei potenti 
E le fredde verità della ragione 
Un po’ oltre le abitudini correnti 
E la solita battaglia di opinione 
Vedo gli occhi di una donna che mi ama 
E non sento più bisogno di soffrire 
Ogni cosa è illuminata 
Ogni cosa è nel suo raggio in divenire 
Vedo stelle che cadono nella notte dei desideri 
Vedo stelle che cadono nella notte dei desideri 
Vedo stelle che cadono nella notte dei desideri 
Vedo stelle che cadono nella notte dei desideri 
È una notte come tutte le altre notti 
È una notte che profuma di avventura 
Ho due chiavi per la stessa porta 
Per aprire al coraggio e alla paura 
Vedo un turbinio di gente colorata 
Che si affolla intorno a un ritmo elementare 
Attraversano la terra desolata 
Per raggiungere qualcosa di migliore 
Vedo gli occhi di una donna che mi ama 
E non sento più bisogno di soffrire 
Ogni cosa è illuminata 
Ogni cosa è nel suo raggio in divenire 
Vedo stelle che cadono nella notte dei desideri 
Vedo stelle che cadono nella notte dei desideri 
Vedo stelle che cadono nella notte dei desideri 
Vedo stelle che cadono è la notte dei desideri 
è la notte dei desideri 
è la notte dei desideri 
è la notte dei desideri 
Vedo Cristoforo Colombo il marinaio 
È arrivato il mio momento per partire 
Cosa pensa il trapezista mentre vola 
Non ci pensa mica a come va a finire 
Vedo i barbari che sfondano il confine 
E mi guardano dal vetro dello specchio 
E qualcuno che medita la fine 
Tutto il cielo si riflette nel mio occhio 
Le montagne che dividono i destini 
Si frantumano diventano di sabbia 
Al passaggio di un momento di splendore 
E spalanca la porta della gabbia 
Vedo gli occhi di una donna CHE IO AMO E non sento più il bisogno di soffrire 
Ogni cosa è illuminata 
E non sento più bisogno di soffrire 
E non sento più bisogno di soffrire 
E non sento più bisogno di soffrire 
Vedo stelle che cadono nella notte dei desideri 
Vedo stelle che cadono nella notte dei desideri 
Vedo stelle che cadono nella notte dei desideri 
Vedo stelle che cadono è la notte dei desideri 
è la notte dei desideri 
è la notte dei desideri 
è la notte dei desideri 
è la notte dei desideri
About these ads

Una Risposta

  1. ciaoo

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

Iscriviti

Ricevi al tuo indirizzo email tutti i nuovi post del sito.

Unisciti agli altri 160 follower

%d blogger cliccano Mi Piace per questo: